La scorsa estate ci hanno fatto sognare, sfiorando la vittoria nel Campionato Europeo di categoria con la sconfitta nella finale contro il Portogallo ai tempi supplementari. L'Italia Under 19 è tornata in campo, iniziando con una convincente vittoria il suo percorso nella prima fase di qualificazione al prossimo torneo continentale. Successo per 3-0 in casa dell'Estonia per la formazione di Federico Guidi che si porta in vetta al proprio girone, grazie al pareggio a reti bianche tra le altre due squadre del raggruppamento Finlandia e Danimarca.

Estonia-Italia 0-3, a segno Raspadori e Portanova

Inizia dunque nel migliore dei modi il cammino dell'Italia Under 19 nel girone di qualificazione per il prossimo torneo continentale di categoria. Gli azzurri nella cornice di Rakyere si sono imposti con un perentorio 3-0 sui padroni di casa dell'Estonia. Partita che si è messa subito sui binari giusti per i nostri portacolori che dopo poco più di 10′ hanno sbloccato il match grazie a Giacomo Raspadori, giovane attaccante del Sassuolo. Dopo una serie di occasioni per Tonali e Pellegri, ci ha pensato Portanova, a siglare il bis sfruttando un assist di Nicolò Fagioli, suo compagno dalla Juventus e recentemente elogiato da Max Allegri. Nel finale di una gara mai in discussione ci ha pensato ancora uno scatenato Raspadori a chiudere i conti realizzando la doppietta del definitivo 0-3.

Italia prima nel girone di qualificazione agli Europei Under 19

L'Italia è già in testa al gruppo 2 delle qualificazioni ai prossimi Campionati Europei Under 19, con due punti di vantaggio su Finlandia e Danimarca, che chiudono sullo 0-0 l'altro incontro del girone. Molto soddisfatto il commissario tecnico Federico Guidi al termine del match: "La squadra ha interpretato la partita nella maniera giusta mostrando voglia e applicazione e facendo quello che avevamo preparato durante gli allenamenti. Il risultato poteva essere anche più ampio. Questo gruppo ha delle potenzialità importanti, abbiamo una rosa giovane e di qualità, con 8 ragazzi classe 2001 che giocano sotto età".