"La squadra è più forte e vogliamo competere per lo scudetto". È così che Carlo Ancelotti ha presentato la sfida che attende il Napoli a Firenze, in occasione della prima partita di campionato. Tutti a disposizione, eccezion fatta per Arek Milik e Adam Ounas ma per motivazioni differenti. L'algerino è al centro delle voci di mercato che lo danno in uscita con destinazione Nizza e non Lille, laddove invece Jorge Mendes ha ‘piazzato' Renato Sanches. Al ‘Franchi' non ci sarà nemmeno Hirving Lozano che nella giornata odierna ha svolto il primo allenamento con i nuovi compagni di squadra: l'ala destra messicana deve tornare in Olanda per sistemare ultime questioni burocratiche per poi dare il via ufficialmente alla nuova avventura con maggiore continuità anche in campo.

Situazione differente, invece, per la punta polacca: ha provato ad allenarsi normalmente ma sente ancora fastidio agli adduttori, problema che lo ha tenuto fermo anche nei giorni scorsi e ha spinto lo staff tecnico a non forzare i tempi di recupero in questa fase delicata della stagione. L'ex calciatore dell'Ajax, che in conferenza ha ricevuto i complimenti e l'incoraggiamento di Anceloti, resterà a Castel Volturno per proseguire la tabella di recupero personalizzata. Tutto il resto del gruppo è a disposizione e si metterà in viaggio per Firenze.

  • Ecco la lista completa dei convocati del Napoli per la gara con la Fiorentina: Meret, Ospina, Karnezis, Chiriches, Di Lorenzo, Ghoulam, Hysaj, Koulibaly, Luperto, Maksimovic, Malcuit, Manolas, Mario Rui, Allan, Elmas, Fabian Ruiz, Gaetano, Verdi, Zielinski, Callejon, Insigne, Mertens, Younes.

Ultimo dubbio, ci sarà Franck Ribery? Il calciatore ha fatto capire di non essere al top della condizione ma, in caso di chiamata, di sentirsi pronto per giocare. È a disposizione di Montella. "Ha tanta voglia di esserci – ha ammesso il tecnico in conferenza -, sarà convocato per domani. Se ci sarà la possibilità farà l'esordio con la maglia viola. Chiesa? Ha tutto per andare in doppia cifra".