Adesso è ufficiale. Rocco Commisso è il nuovo proprietario della Fiorentina, club che ha rilevato versando nelle casse della Famiglia Della Valle 165 milioni di euro. J.P. Morgan e Chiomenti, hanno agito rispettivamente in qualità di advisor finanziari e legali per gli acquirenti (si legge nella nota della società viola, che spiega alcuni dettagli della trattativa e della firma) mentre il team ultra high di Credit Suisse Italy e Bonelli Erede hanno agito rispettivamente in qualità di advisor finanziari e legali per i venditori. Si apre un nuovo corso per la società gigliata, reduce da una stagione deludente e conclusa col fiatone per il rischio di retrocedere in B all'ultima giornata.

Sono un fan del calcio italiano da sempre e non ci sono parole per descrivere quanto sia incredibilmente onorato di avere l’opportunità di contribuire a scrivere il prossimo capitolo della storia di un club leggendario come la Fiorentina – ha affermato Commisso, come riportato dal sito ufficiale della Fiorentina -. Firenze è conosciuta in tutto il mondo come città che rappresenta il meglio della cultura italiana. In questi tre anni di contatti per acquisire il club, ho maturato una profonda consapevolezza di quanto La Viola sia importante per questa città e per i suoi tifosi. Vorrei ringraziare la famiglia Della Valle per aver gestito la Fiorentina negli ultimi 17 anni. Diego e Andrea meritano grandi onori per aver salvato questa società dal dissesto finanziario. Lasciano delle fondamenta solide su cui costruire il club.

Allenatore, calciomercato e obiettivi dell'immediato futuro saranno oggetto di discussione nelle prossime settimane. Avvenuto il closing, adesso inizierà la seconda fase del piano: strutturare il club e assemblare la squadra che – salvo sorprese – dovrebbe essere ancora affidata a Vincenzo Montella. Presto per parlarne, adesso è il momento dei saluti che i Della Valle affidano allo stesso comunicato.

Tra le varie offerte ricevute, abbiamo privilegiato non quella economicamente più vantaggiosa per noi, ma quella che riteniamo dia le maggiori garanzie di un solido ed appassionato futuro alla società Viola, considerando la conoscenza e la competenza che Rocco Commisso ha già nel mondo del calcio