Il rinnovo del contratto era stato annunciato nei giorni scorsi, quando voci di mercato insistenti raccontavano dell'interessamento del Milan nei suoi confronti. Invece Fabio Quagliarella non si muoverà da Genova e continuerà a indossare ancora per un paio di stagione la maglia della Sampdoria. Lo farà fino al giugno 2020, quando scadrà l'accordo ufficializzato nelle ultime ore a mo' di strenna natalizia per il calciatore/capitano e per i tifosi che hanno imparato ad apprezzarne la professionalità. A dare comunicazione della notizia è stata la stessa società blucerchiata che ha voluto attendere il giorno di Natale per pubblicare foto e nota sulla news.

Il presidente Massimo Ferrero, l’U.C. Sampdoria e Fabio Quagliarella brindano al prolungamento del contratto del capitano fino al 30 giugno 2020. Buon Natale a tutti – si legge nel comunicato apparso sul sito ufficiale della Sampdoria -. Vi aspettiamo domani allo stadio per Sampdoria-Chievo Verona.

I numeri di Fabio Quagliarella, bomber ‘sempreverde'

A 35 anni (36 li compirà il 31 gennaio prossimo), Fabio Quagliarella sta vivendo una seconda giovinezza con la maglia della Sampdoria. Su 16 partite giocate in campionato ha segnato 10 gol: in classifica marcatori è terzo (assieme a Ciro Immobile) alle spalle di Cristiano Ronaldo della Juventus (11) e Piatek del Genoa (13).

Presenze e gol di Fabio Quagliarella in campionato (fonte Transfermarkt)
in foto: Presenze e gol di Fabio Quagliarella in campionato (fonte Transfermarkt)

Il periodo di forma straordinario che sta attraversando ha spinto la squadra di Giampaolo – a ridosso della zona Europa League, a poca distanza perfino dal podio Champions – e destato l'attenzione anche del commissario tecnico della Nazionale, Roberto Mancini, che potrebbe decidere di convocarlo in occasione dei prossimi impegni degli Azzurri a marzo.

  • Filotto di reti. E' da fine ottobre che è iniziata la sequenza di gol di Fabio Quagliarella. Eccezion fatta per la panchina contro la Roma (11 novembre scorso, 12a giornata), l'attaccante di Castellammare di Stabia è andato a segno con straordinaria continuità contro Milan, Torino, Genoa, Bologna (doppietta), Lazio, Parma, Empoli. In precedenza aveva segnato contro Napoli (2 settembre, 2a giornata) e Frosinone (15 settembre, 3a giornata).