armero derubato

Un brutto episodio rischia di oscurare la felicità maturata a seguito di una stagione calcistica davvero strepitosa: Pablo Armero terzino colombiano dell'Udinese e della Nazionale del suo Paese, è stato vittima di una triste disavventura.

La scorsa notte approfittando dell'assenza del giocatore e della sua famiglia, un gruppo di facinorosi (secondo la ricostruzione delle forze dell'ordine) sono entrati nella sua abitazione portando via oggetti di valore e orologi costosissimi, per un "bottino" a dir poco consistente. I malviventi avrebbero sfondato la porta d'ingresso portandosi via l'intera refurtiva. Ancora sotto shock il pirotecnico calciatore dei friulani, ancora incapace di capacitarsi dell'accaduto. Armero, classe'86 ed ennesima scoperta dei Pozzo, e dei brillanti talent scout fiulani ha disputato un'annata fantastica in Serie A, preparandosi a diventare uno degli obiettivi pregiati del prossimo calciomercato.

Come la storia recente insegna, anche se in questi casi sarebbe meglio parlare di "cronaca", la speranza per i tifosi bianconeri e che questo episodio a dir poco deprecabile, non influisca negativamente sulle future scelte di Armero, e sulla sua volontà di cambiare aria: sicuramente per la città di Udine episodi del genere sono assolutamente una novità.