Nella finale di Champions League contro il Liverpool in programma il 1° giugno il Tottenham potrebbe ritrovare il suo bomber principe. Arrivano infatti ottime notizie dal centro sportivo degli Spurs per Mauricio Pochettino che oggi ha ritrovato in allenamento Harry Kane. Il centravanti, finito ko nel derby d'andata dei quarti di finale di Champions contro il City, sembra aver smaltito la lesione ai legamenti della caviglia che lo ha tenuto da allora fuori dai giochi. Le speranze di una sua presenza in campo nel match del Wanda Metropolitano sono buone.

https://twitter.com/SpursOfficial
in foto: https://twitter.com/SpursOfficial

Come sta Harry Kane, le condizioni dell'attaccante del Tottenham dopo l'infortunio

L'ultima partita di Harry Kane con la maglia del Tottenham risale al 9 aprile. Il bomber della nazionale inglese in occasione della sfida d'andata dei quarti di finale di Champions League finì ko dopo un brutto scontro con Delph. Quest'ultimo rifilò al centravanti un pestone involontario alla caviglia, procurandogli una lesione ai legamenti. Un incubo per Kane e per Pochettino che ha perso il suo super terminale offensivo. Il giocatore ha saltato sia il ritorno contro gli uomini di Guardiola, sia la doppia sfida valida per la semifinale contro l'Ajax facendo il tifo dalla tribuna per i suoi compagni. Il tutto con la speranza di un ritorno in campo proprio nell'ultimo atto della prestigiosa competizione continentale previsto per il 1° giugno al Wanda Metropolitano di Madrid.

Finale di Champions League 2018/2019, Harry Kane brucia i tempi per il recupero

E con questo obiettivo in testa Harry Kane ha lavorato duro bruciando le tappe. Nella giornata di oggi poi il Tottenham attraverso i suoi profili social ha annunciato il ritorno in campo, per gli allenamenti del bomber. Quest'ultimo ha lavorato al fianco di Vertonghen e Davinson, con gli Spurs che hanno parlato di "passi avanti nei rispettivi recuperi". Nei prossimi giorni, le condizioni di Kane saranno valutate con attenzione per capire se ci saranno o meno i margini per una sua presenza in campo da titolare nel derby contro il Liverpool che potrebbe valere la prima Champions League della storia per i londinesi. I segnali sono incoraggianti, con Pochettino che comunque può essere tranquillo alla luce delle ottime prestazioni finora di Lucas, Son e Llorente, alternative validissime.