Non è arrivata la  quarta vittoria di fila per il Torino. I garanta di Walter Mazzarri sono stati sconfitti in casa da un buono Bologna, che si è imposto per 3-2 al termine di una partita ricca di episodi e colpi di scena allo stadio Olimpico Grande Torino. L'inizio sembrava promettente ma in alcuni momenti della partita la squadra di Cairo non è parsa sul pezzo. Dopo la gara il tecnico del Toro ai microfoni di DAZN ha commentato così:

Ci fermiamo a otto risultati utili di fila, non serve farsi del male da soli ulteriormente esagerando con le critiche. Stasera abbiamo pagato caro gli errori commessi, Palacio a un certo punto sembrava Maradona ed era quasi chiaro che dovessimo perdere per come è andata. Skorupski ha fatto parate importanti, nella ripresa sembrava una gara stregata e quanto a sfortuna è stata molto simile alla partita col Parma. Nei prossimi giorni correggeremo gli errori commessi, soprattutto in difesa tante cose non mi sono piaciute.

Mazzarri su Palacio: Sembrava Maradona

Infine lo stesso Mazzarri ha voluto elogiare, a modo suo, la prestazione di Rodrigo Palacio, che stasera è stato davvero imprendibile per la difesa granata e gli ha dato filo fa torcere su tutto l'arco del campo, sia in fase di rifinitore che come unica punta di riferimento. L'argentino è entrato in due dei tre goal della sua squadra e Mazzarri lo ha descritto così:

Su Palacio non riuscivamo mai a essere reattivi, ha dato tanto al Bologna durante tutta la partita e uno del suo valore va controllato meglio. Sul primo gol l’errore è stato marchiano, loro ripartivano e ci facevano sempre male. Speravo almeno in un pari, ma nella ripresa non è entrata nonostante un vero assedio. Abbiamo sofferto tanto a centrocampo, quella del trequartista resta un’idea, ma ogni volta faccio le valutazioni a tutto tondo.