Avrebbe sicuramente voluto allontanarsi al più presto, e invece al momento dell'uscita dello stadio ha trovato una brutta sorpresa. L'arbitro che ha diretto la sfida tra il  Sywell e l’Enfield, ha pagato a caro prezzo le sue scelte nel corso della partita, incassando la reazione stizzita dei tifosi di casa. Non solo una pesante contestazione, ma addirittura il furto dell'automobile per il direttore di gara, con il Sywell che è stato costretto all'appello social affinché la vettura venga restituita al più presto al suo proprietario.

Inghilterra, i tifosi di casa rubano la macchina all'arbitro

Il curioso episodio è andato in scena in Inghilterra. Dopo il fischio finale del match tra Sywell e Enfield, valido per la National League ovvero la quinta serie del calcio inglese, i tifosi di casa infuriati per le scelte arbitrali del direttore di gara hanno deciso di rubargli l'auto. Ecco allora che una volta uscito dagli spogliatoi per tornare a casa il "fischietto" non ha potuto far altro che prendere atto del furto subito, con giustificata amarezza.

Perché i tifosi del Sywell hanno contestato e rubato l'auto all'arbitro

Tutto è nato da quanto accaduto nel corso dei 90′. A vincere il match è stata la formazione ospite, dopo una partita assolutamente rocambolesca. Il Sywell ha incassato il pareggio su un calcio di rigore molto dubbio, vedendosi poi annullare la rete del raddoppio. Nella ripresa dopo il botta e risposta del 2-2, è successo di tutto: nel recupero, prima la rete non convalidata ai padroni di casa e poi, la rete del 2-3 in favore dell'Enfield.

L'appello del Sywell ai ladri che hanno rubato l'auto del direttore di gara

Nonostante tutto, il club Sywell dopo aver preso atto del furto dell'autovettura nel post-partita ha pubblicato sui propri profili social, un appello affinché la macchina venga restituita al suo legittimo proprietario: "Importante: il club confida che ci siano testimoni del furto d'auto commesso ai danni dell'arbitro dopo la sconfitta di oggi. Nonostante la contestazione, il club condanna questo furto e sollecita chiunque abbia rubato la macchina, una Peugeout 307 argentata, a restituirla immediatamente".