13 Marzo 2018
11:53

Thy, il giocatore eroe che salta il PSV per donare il sangue ai malati di leucemia

La storia riguarda il centrocampista Lennart Thy del Velno, club olandese di Eredivise che ha comunicato l’assenza del giocatore per la sfida al Psv. Il motivo? Sarà in clinica a donare il sangue ad un malato di leucemia al quale è risultato compatibile tramite il test del DNA.
A cura di Alessio Pediglieri

Lennart Thy, centrocampista tedesco classe 1992, non potrà scendere in campo nella prossima sfida di campionato contro il Psv, nell'Eredivisie olandese. Il VVV-Velno lo ha comunicato con una nota ufficiale. E fin qui, tutto normale. Ma ciò che è assolutamente fuori da ogni classico schema sono le motivazioni per cui il giocatore sarà assente: si dovrà presentare in clinica per donare il suo sangue ad un malato di leucemia.

La scelta, sette anni fa

Il tutto perché sette anni fa, il centrocampista del Velno aveva aderito alla campagna per aiutare i malati, facendosi prelevare un campione sanguigno e metterlo a disposizione a chi ne avesse avuto necessità con il controllo del suo DNA. E davanti alla chiamata per una possibile donazione, Thy ha risposto positivamente.

La forma di trattamento in atto è utilizzata per provare a guarire i pazienti con leucemia acuta. Il VVV-Venlo ha ovviamente concordato con la richiesta di Thy di collaborare a questo processo speciale. La possibilità di una corrispondenza del DNA è estremamente ridotta e crea una situazione eccezionale.

Questo il comunicato della società olandese  che ha permesso ovviamente al giocatore di giocare la personale partita lontano dal pallone e dai campi di calcio. La donazione infatti ha richiesto la presenza immediata di Thy che non ha potuto nemmeno allenarsi mettendosi a disposizione degli ultimi esami per il trattamento.

Nessuna gara, la partita più importante è altrove

Una storia che stride con quanto si sente ogni giorno sui campi d calcio in tutto il Mondo e che riconduce il mondo del pallone e i suoi protagonisti su un piano prettamente più umano. In cui non si può non applaudire sia al giocatore sia al suo club che rinuncerà  – malgrado sia in corsa per una piazza per l'Europa – ad un elemento fondamentale che fino ad oggi ha realizzato 7 gol e 5 assist. 

La settima meraviglia di Leclerc, pole straordinaria al Paul Ricard: in 1a fila anche Verstappen
La settima meraviglia di Leclerc, pole straordinaria al Paul Ricard: in 1a fila anche Verstappen
I palleggi da funambolo di Mahrez sulla cyclette, durante l'allenamento
I palleggi da funambolo di Mahrez sulla cyclette, durante l'allenamento
61 di Sport Viral
Il discorso motivazione di Tamberi all'Italia prima dei Mondiali di Atletica
Il discorso motivazione di Tamberi all'Italia prima dei Mondiali di Atletica
11.864 di antoizzo86
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni