Il Milan e Theo Hernandez sono sempre più vicini. Dopo il viaggio a Ibiza di Paolo Maldini, servito per incontrare il giovane difensore francese e per convincerlo della bontà del nuovo progetto rossonero di Marco Giampaolo, le ultime notizie di mercato del club milanese parlano infatti del lavoro della dirigenza milanista e di quella del Real Madrid per trovare un accordo e rendere ufficiale questa trattativa.

Secondo il quotidiano spagnolo "AS", il Milan avrebbe offerto a Florentino Perez un prestito biennale con diritto di riscatto. Una proposta che è ora al vaglio della società madridista, insieme a quella di acquisto a titolo definitivo per 20 milioni di euro inviata ai Blancos dal Bayer Leverkusen. Nonostante il pressing dei tedeschi, a Casa Milan regna l'ottimismo: giustificato dalla volontà di Theo Hernandez di giocare a San Siro con la maglia rossonera.

A Casa Milan si aspetta la fumata bianca

Nelle prossime ore è dunque attesa la risposta del Real Madrid, che ha necessità di sfoltire la sua ampia rosa e dedicarsi principalmente ai giocatori in entrata. Il Milan aspetta e spera, e nel frattempo porta avanti tutte le altre trattative imbastite nelle ultime ore: tra queste anche quella del diciannovenne difensore turco dello Stoccarda, Ozan Kabak. Anche in questo caso l'eventuale fumata bianca potrebbe arrivare a breve, dato che il giocatore ha una clausola rescissoria di 15 milioni di euro che scade nei prossimi giorni.

A complicare i piani di Maldini e dell'intera dirigenza del Milan, e però arrivato il Bayern Monaco: anche lui fortemente interessato a rilevare il cartellino di Kabak. Come già spiegato all'agente del giocatore, il club lombardo ha però un'arma in più rispetto ai bavaresi: l'opportunità di garantire al nazionale turco una maglia da titolare e un ruolo da protagonista assoluto nella formazione della prossima stagione.