La Major League Soccer potrebbe accogliere a breve altri due campioni che hanno fatto impazzire le tifoserie delle squadre in cui hanno militato: dopo l'arrivo di Zlatan Ibrahimovic ai Los Angeles Galaxy si parla di un possibile approdo nel "nuovo mondo" anche di Carlitos Tevez che Fernando Torres. A riportarlo è Goal.com. La lega statunitense sta cercando di ampliare il suo roaster di campioni e dopo aver ospitato, nei tempi più recenti, gente del calibro di David Beckham, Andrea Pirlo e Frank Lampard ora si appresta a importare una quantità di attaccanti tali da far provare grande nostalgia ai tanti osservatori di calcio europei e non.

L'obiettivo che hanno negli States è quello di portare il calcio allo stesso livello degli altri sport nazionali come seguito e introiti, per questo puntano ad attirare importanti e conosciuti campioni per cercare di attirare l'attenzione sulla loro lega. Per questo motivi sia l'ex attaccante della Juventus che El Nino sono obiettivi dell'ambizioso DC United.

L'Apache è tornato al Boca Juniors dopo la triste e deludente esperienza in Cina e potrebbe essere più restio ad un nuovo trasferimento fuori dai confini argentini mentre l'attaccante spagnolo si libererà dall'Atletico Madrid al termine della stagione e potrebbe arrivare come svincolato nella MLS. Come già ampiamente anticipato è molto più probabile vedere l'ex punta del Liverpool e del Chelsea negli States che l'argentino perché l'esperienza cinese ha segnato talmente tanto il ragazzo di Fuerte Apache che potrebbe decidere di smettere con la casacca xeneises.

Il DC United, società calcistica statunitense con sede nella città di Washington D.C., non ha mai avuto grandi nomi nelle ultime stagioni ma con il passaggio al nuovo impianto sportivo e con un nuovo budget potenziato avrà la possibilità di portarsi a casa una stella del calcio mondiale.