Marcus Rashford è un giocatore di grande talento, e lo si può definire nonostante la giovane età già un vero bomber, ma deve imparare a essere molto più scaltro, non solo in area di rigore. Martedì sera nel corso del match di Champions League con il Barcellona l’inglese ha fatto un errore che ha mandato a monte i piani del tecnico Solskjaer.

Il pizzino di Rashford lo legge Ter Stegen

La doppia sfida tra Barcellona e Manchester United era già decisa, il punteggio era di 3-0, ma Solskjaer sperava quanto meno di ridurre il gap con i catalani, voleva almeno un gol per rendere l’eliminazione meno amara. E per questo nella ripresa ha preparato un bigliettino, ha scritto delle indicazioni per Rashford. Magari gli ha consigliato di cambiare fascia, o di piazzarsi dove giocano i due esterni del Barcellona: Jordi Alba e Sergi Roberto più bravi nella fase offensiva che in quella difensiva. Rashford ha letto quelle indicazioni, ha capito cosa doveva fare e invece di nascondere il bigliettino lo ha gettato sul terreno di gioco e così ha fatto un regalo al Barcellona. Perché il lestissimo portiere Marc-André Ter Stegen ha recuperato quel foglietto e ha letto gli ordini di Solskjaer. Il piano del tecnico norvegese rapidamente è stato svelato dal numero uno del Barcellona che si è dimostrato attento non solo quando è tra i pali.

Manchester United a caccia della qualificazione in Champions

Non deve certo diventare un agente segreto Rashford e non ha bisogno di strategie a prova di spie, ma certamente questa lezione l’avrà imparata e questo insegnamento gli tornerà utile in futuro, magari già dalle prossime sfide di Premier League, in cui il Manchester United cercherà i punti per conquistare la qualificazione alla Champions League. I Red Devils sono sesti e hanno bisogno di un filotto di vittorie in questo finale di stagione.