Il portiere della Juventus Szczesny per due stagioni ha difeso i pali della Roma e conosce molto bene l’ambiente giallorosso. Il polacco recentemente aveva punzecchiato il suo vecchio capitano Francesco Totti e nuovamente ha tirato una frecciata all’ex leggendario numero 10 giallorosso. Parlando con il canale YouTube ‘FootTruck’ ha detto che tutto l’amore dei tifosi nei confronti di Totti faceva male alla ‘Magica’:

Totti? Francesco è una grande figura, sia per la reputazione che per le qualità. L’innamoramento dei tifosi nei suoi confronti forse non faceva bene alla società e alla squadra, però da un certo punto di vista era comprensibile che quando le cose andavano male lui si riscaldava o entrava in campo, lo stadio si svegliava e cominciava una nuova partita.

Szczesny ha dichiarato anche che il vero capitano della Roma per lui era Daniele De Rossi, l’anima dello spogliatoio, un grande calciatore e un vero leader. Elogiando il centrocampista giallorosso, l’estremo difensore bianconero ha pure rifilato un’altra stoccata al capitano dei suoi tempi:

De Rossi? Per me è stato sempre il vero capitano della squadra, dello spogliatoio. Totti era una leggenda del club ed era una figura forte, probabilmente lo era anche più della squadra. Da un certo punto di vista c’era Totti e c’era la Roma. Daniele invece è stato veramente l’anima dello spogliatoio, con un carattere eccezionale ed è veramente un grande calciatore.

Queste parole fanno seguito a quelle pronunciate un paio di settimane fa quando, tra il serio e il faceto, Szczesny disse che Pinsoglio, il terzo portiere della Juventus (che in bianconero ha giocato una ventina di minuti), ha vinto lo stesso numero di scudetti di Totti: “Pinsoglio è un bravo ragazzo, migliora l’atmosfera nello spogliatoio. Ha giocato 22 minuti lo scorso anno e ora lo prendo in giro dicendo che ha vinto lo stesso numero di titoli di Totti“.