Nelle ultime due sessioni di calciomercato il Siviglia ha guardato con grande attenzione in Serie A, pescando 3 calciatori in prestito ovvero Maxime Gonalons, André Silva e Marko Rog. Un triplice affare che però si è rivelato poco fortunato a giudicare da prestazioni e numeri. Le ultime notizie provenienti dalla terra andalusa raccontano infatti della volontà del club biancorosso di rispedire al mittente i 3 giocatori rispettivamente a Roma, Napoli e Milan.

La Roma ritrova Maxime Gonalons dopo il flop al Siviglia, il francese finirà sul mercato

Si è rivelato un flop l'affare Maxime Gonalons per il Siviglia. Il centrocampista francese arrivato alla Roma nell'estate 2017 non rientrava nei piani di Eusebio Di Francesco ad inizio stagione. Ecco allora che nell'ultima sessione di calciomercato estiva, il club capitolino ha aperto al prestito secco del ragazzo al Siviglia. Qualcosa però è andato storto in Spagna per l'ex Bordeaux che non è riuscito a lasciare il segno, collezionando appena 10 presenze e 762 minuti in campo, anche a causa di tanti problemi fisici. Secondo Marca non ci sono dubbi dunque sul ritorno alla Roma (ha un contratto fino al 2021) che a sua volta inserirà Gonalons tra il calciatori in uscita. La speranza è quella di recuperare i 5 milioni investiti per il suo acquisto.

Marko Rog torna a Napoli dopo i 6 mesi al Siviglia

Discorso di mercato simile per Marko Rog che tornerà al Napoli. Il centrocampista croato nella finestra di calciomercato invernale è stato girato in prestito secco al Siviglia: un modo per permettergli di giocare con maggiore continuità, situazione preclusagli in azzurro. In biancorosso però il 23enne ha trovato poco spazio, con 12 presenze complessive e appena 4 da titolare. Nessun dubbio sul suo ritorno in azzurro, con il Napoli che a giugno valuterà il suo futuro. Non è da escludere una permanenza di Rog, acquistato per 13 milioni dalla Dinamo Zagabria con contratto fino al 2021, alla corte di Ancelotti

Il Siviglia non riscatterà André Silva che tornerà al Milan

Era partita bene, ma è finita male l'esperienza in prestito di André Silva con la maglia del Siviglia. Il centravanti acquistato dal Milan due estati fa per 38 milioni di euro, in terra andalusa aveva iniziato a segnare con continuità, perdendosi poi per strada con un solo gol nel girone di ritorno e un problema al tendine rotuleo. I biancorossi non eserciteranno il diritto di riscatto del cartellino del portoghese stabilito su cifre di circa 40 milioni, bonus compresi. Scontato il ritorno al Milan che sicuramente proverà a piazzarlo nella prossima finestra di trattative.