Dopo la sconfitta con la Fiorentina e il pareggio contro il Frosinone, il Milan è tornato alla vittoria con un importantissimo 2-1 contro la Spal. Le reti di Samu Castillejo e di Gonzalo Higuain hanno ribaltato l'iniziale vantaggio spallino con Andrea Petagna e hanno permesso di agguantare i 3 punti quasi un mese senza vittorie. La squadra rossonera ha messo in campo tanta buona volontà e ha portato a casa una vittoria importantissima in chiave Champions League: con questi 3 punti i ragazzi di Gattuso si sono portati a -1 dal quarto posto, vero obiettivo stagionale.

Una vittoria che serviva a tutto l'ambiente rossonero che aveva perso un po' di tranquillità e sicurezza nei propri mezzi dopo un buon inizio di stagione. La nota lieta della serata è il ritorno al goal del Pipita, che dopo 9 partite è riuscito a gonfiare la rete avversaria.

Petagna fa il gol dell'ex, Castillejo esorcizza San Siro

Il Milan ha iniziato bene la gara e ha sfiorato il vantaggio in diverse occasioni: Romagnoli aveva trovato la via del goal al 9′ ma la sua posizione era irregolare e l'arbitro Abisso non ha potuto far altro che annullarlo. Alla prima vera azione offensiva la Spal ha trovato la rete dell'ex con Andrea Petagna: il centravanti della squadra di Semplici ha controllato bene un lancio dalla difesa e poi ha calciato dal limite dell'area ma a rivelarsi decisiva è la deviazione di Romagnoli che rende la conclusione imprendibile per Donnarumma.

Il Milan ha reagito subito e dopo pochissimi minuti ha trovato il pareggio: buona diagonale di Costa sulla sinistra che, però, non ha offerto un pallone di comoda gestione a Dickmann che viene anticipato da Samu Castillejo. L'esterno spagnolo ha stoppato la palla e ha calciato benissimo sul secondo palo dove Gomis non poteva proprio arrivare. La squadra rossonera ha continuato a premere ma nonostante i tentativi di Suso, Calhanoglu e Bakayoko non sono andati a buon fine.

Higuain regala 3 punti al Milan: Spal al tappeto

Il Milan non ha mai mollato e al 64′ si è portato in vantaggio con Gonzalo Higuain: il numero 9 ha raccolto un appoggio di Calhanoglu e ha insaccato con un destro secco sotto la traversa da pochi passi. Erano passati 866 minuti dalla rete alla Samp, l'ultima in Serie A della punta argentina: due mesi dopo il Pipita è tornato a fare goal. Grande abbraccio tra Higuain, i compagni di squadra e Gattuso dopo la rete: dopo 9 gare senza far goal il Pipita, che si è emozionato dopo la rete, è tornato nel tabellino marcatori e questo momento era molto atteso dai tifosi rossoneri.

Nel finale qualche brivido per il Milan a causa di un colpo di testa di Cionek, una conclusione dai 16 metri di Petagna, deviata provvidenzialmente da Romagnoli, e un colpo di testa di Fares, respinto da Donnarumma con una grandissima parata, ma il Milan è tornato a vincere dopo quattro partite e si è riportato a -1 dalla Lazio, quarta in classifica. Espulso Suso per doppia ammonizione al 90′.