Non c'è pace per il francese Adrien Rabiot, passato tra top player a indesiderato e retrocesso ad allenarsi tra le riserve. Il Paris Saint-Germain ha deciso di utilizzare il pugno di ferro con il giocatore reo di aver flirtato con il Barcellona tanto da aver deciso di trasferirsi in Liga senza prima essersi confrontato con il club transalpino. Un atteggiamento che ha indisposto la capolista della Ligue1 a tal punto da metterlo in pratica fuori rosa.

Adesso, bisognerà capire se il Psg deciderà di continuare a essere intransigente con Rabiot e trattenerlo malgrado tutto e tutti fino a fine stagione, anche senza farlo più scendere in campo, o è solamente una punizione temporanea, per poi far partire il giocatore che a Parigi comunque non vuole più starci.

La promessa al Barcellona. Un braccio di ferro tra Adrien Rabiot e il Paris Saint Germain che continua da settimane. Il centrocampista non vuole rinnovare il contratto in scadenza a giugno e ha già rotto con la società promettendosi al Barcellona. Una scelta che ha infastidito il presidente del Psg Al-Khelaifi e che sta influendo anche in questi ultimi mesi parigini del giocatore.

Decisione del club. Le scelte dei campioni di Francia sono chiarissime: Rabiot prima è stato escluso dal tour in Qatar ed ora deve allenarsi con le riserve, in pratica è stato messo fuori rosa. Per il tecnico dei francesi, Tuchel, è stata una scelta esclusivamente aziendale che non ha riguardato la sfera tecnica: "Decisione del club. Io devo preparare la mia squadra e sarà una squadra senza Adrien, non un compito facile ma rispetto le decisioni del club perché questa è una decisione del club".

Dall'esclusione al tour alle riserve. Tuchel sabato scorso aveva confermato che il giocatore si sarebbe unito alla squadra nella quattro giorni a Doha, salvo poi non convocarlo "per motivi familiari". A quel punto, Rabiot era rimasto ad allenarsi a Parigi e sembrava che la frattura si potesse risanare ma da oggi è stato retrocesso ad allenarsi nelle riserve: il rapporto tra club e centrocampista è oramai giunto alla conclusione.