avellino

Campionato cadetto che continua a regalare sorprese ed emozioni: nell'ottava giornata, al comando salgono l'Avellino e il Frosinone. I Lupi biancoverdi piegano il Carpi grazie ad una rete di Comi al 31′ e salgono così con quindici punti in vetta alla classifica, mentre la matricola di Stellone ha espugnato il campo del Perugia grazie ad una rete di Dionisi, viziata da una papera di Koprivec. Al secondo posto, assieme al Perugia, salgono anche Livorno e Bologna: gli amaranto travolgono con un netto 6-0 il Trapani, con doppiette per Siligardi, Cutolo e Vantaggiato, ma i siciliani possono recriminare per l'espulsione di Lo Bue dopo appena quattordici minuti di gioco. I felsinei passano invece per 2-1 a Latina: reti di Oikonomou e Zuculini, mentre Sforzini ha accorciato per i padroni di casa, che hanno anche sbagliato un rigore sullo 0-1 con Crimi. In zona playoff sale il Lanciano, che rifila un secco quattro a zero al Vicenza: doppietta di Thiam e reti di Piccolo e Monachello per i padroni di casa abruzzesi. Paura a Crotone per il brutto incidente di gioco capitato al portiere Secco.

Il Catania è ormai in crisi, e se non invertirà rapidamente la rotta rischia di trovarsi coinvolto a pieno titolo nella lotta per non retrocedere in Serie C: i siciliani hanno perso in casa con il Bari in una partita che, comunque, è stata emozionante. Pugliesi avanti con Caputo al 5′ minuto, poi Rosina al 20′ ha trasformato un rigore che ha riportato la parità. Al 33′, nuovo vantaggio pugliese con De Luca, che poi sigla la doppietta ad inizio ripresa: gli etnei provano a reagire con Calaiò (traversa piena) e poi con Rosina, che segna il suo secondo rigore della gara (il quinto da inizio stagione) che però non basta ai padroni di casa. Curiosità: sul primo rigore del Catania, il pallone era entrato in porta ma "uscito" a causa di un buco nella rete. Momenti di panico, poi il gol è stato assegnato. Completa il quadro delle partite pomeridiane il Pescara, che ha espugnato l'Ezio Scida di Crotone con un netto 4-1: a segno Lazzari, Pasquato ed una doppietta di Melchiorri, mentre per i calabresi l'unica rete è stata siglata da Torregrossa.

I risultati dell'8a Giornata Serie B 2014/2015

Pro Vercelli-Spezia 1-0 (sabato ore 18); Modena-Brescia 1-1 (sabato ore 20.30); Catania-Bari 2-3 (ore 12.30); Avellino-Carpi 1-0, Crotone-Pescara 1-4, Lanciano-Vicenza 4-0, Latina-Bologna 1-2, Livorno-Trapani 6-0; Perugia-Frosinone 0-1; Varese-Cittadella (lunedì ore 20.30); Entella-Ternana (martedì ore 18).

La classifica della Serie B

Avellino, Frosinone 15; Perugia, Bologna, Livorno 14; Pro Vercelli, Lanciano 13; Bari, Carpi, Trapani 12; Modena 11; Ternana, Spezia, 10; Pescara 9; Brescia, Cittadella, Latina, Vicenza, Varese 7; Catania, Crotone 6; Entella 5.