Chi ha detto che un giocatore che ha più di 30 anni sia oramai sul viale del tramonto? Negli ultimi anni proprio i calciatori più maturi ed esperti si sono dimostrati tutt'altro che elementi fuori dl contesto, anzi. Di esempi recenti ce ne sono moltissimi, ma restando all'oggi ce n'è uno in particolare che sta strabiliando per continuità e rendimento: Fabio Quagliarella. 

All'anagrafe l'attaccante campano fa 35 anni, quasi 36 se si considera che festeggia il 31 gennaio e in questa stagione sta confermandosi bomber di razza con la maglia della Sampdoria con cui ha trovato la propria dimensione in una ‘seconda giovinezza sportiva': da 10 partite segna sempre e sta scalando la speciale classifica dei goleador Over 30 del nostro campionato.

Non solo: se oggi in blucerchiato Quagliarella sta dando il meglio di sé c'è da notare un altro fatto interessante: anche se ha sempre segnato in carriera, negli ultimi cinque anni, da quando a superato i 30, si è migliorato di molto. Dei 141 gol segnati fino ad oggi, ben 69 sono arrivati nelle ultime stagioni. Il che lo fa salire a ridosso del particolare podio, in quarta posizione tra i ‘nonni' bomber di sempre.

La Top 10 Over 30

Da Over 30, Vincenzo Montella si è accaparrato l'attuale decima posizione, avendo segnato ben il 20.57% dei suoi gol oltre i 30 anni. Davanti c'è Alberto Gilardino, che si inserisce in nona posizione con un bel 22.34% (48 gol Over30). Ottavo è invece Christian Vieri che nello stesso periodo 37 gol con una media totale da 26.06% come Over30. A quasi 30% troviamo SuperPippo Inzaghi, attualmente sulla panchina del Bologna: per lui, la settima posizione dietro a Luca Toni (42.04% da Over30).

Quinto è Marco Di Vaio che da ultra trentenne ha segnato il 47.89% dei suoi gol complessivi, superato però proprio da Fabio Quagliarella che grazie alle reti di quest'anno si assesta in quarta posizione generale con un bel 48.94% destinato però a crescere ancora, visto che è l'unico in attività.

Ed ecco il podio: 50% tondo tondo per Francesco Totti, ex stella giallorossa che dei 250 gol in carriera ben 125 li ha segnati dai 30 anni in sù. Davanti a lui, secondo, Alessandro Del Piero con il 51.06% una media molto alta ma nulla in confronto con il re dei bomber Over: Antonio Di Natale. Per l'ex Udinese si toccano vertici quasi impossibili con una media del 77.99%.