Possibile che Cristiano Ronaldo, capocannoniere del campionato, non figuri nella Top 11 della Opta sul campionato di Serie A? Sì, se la valutazione viene lasciata unicamente a parametri statistici differenziali per ruolo e per prestazione. I numeri dicono molto, non tutto… per questa ragione solleva qualche perplessità il fatto che per CR7 (autore anche di 8 assist) non vi sia spazio nel tridente che annovera invece il ‘Papu' Gomez dell'Atalanta e il Faraone della Roma, El Shaarawy.

Perché Cristiano Ronaldo è escluso dalla formazione?

Il motivo è da ricercare nella percentuale realizzativa (19 gol) molto bassa rispetto al numero dei tiri in porta effettuati (117, di cui 71 nello specchio e 46 fuori). Piatek, secondo in classifica marcatori a quota 18 centri, è favorito per questo dettaglio numerico: ha tirato per 69 volte verso la porta, di cui 45 nello specchio e 24 fuori.

Chi sono i calciatori che compongono la Top 11 di Serie A

Due calciatori dell'Inter, tre della Juventus, due del Napoli, uno a testa per Lazio, Milan, Rpma e Atalanta. E' questa la fisionomia della formazione che la Opta ha elaborato ruolo per ruolo. Tra i pali c'è Handanovic che nel pacchetto arretrato può contare su Skriniar, compagno di squadra in nerazzurro. Altro dato che stupisce: come mai manca Kalidou Koulibaly del Napoli? Le statistiche gli preferiscono Acerbi, secondo centrale, mentre sugli esterni ci sono i bianconeri Cancelo e Alex Sandro.

Centrocampo imperniato sulla coppia tutta napoletana Fabian Ruiz/Allan, una linea mediana di lotta e di governo che si completa con Pjanic in versione di playmaker. Il tridente? Detto del polacco rossonero che fa gol a raffica (stupisce anche non vi sia spazio per Milik), ai suoi lati ci sono l'esterno romanista El Shaarawy e il Alejandro Gomez, icona dell'Atalanta.