La prossima giornata di campionato potrebbe decretare la matematica vittoria del titolo da parte della Juventus. I bianconeri sono infatti a +18 sul Napoli e domani (ore 18) ospitano il Milan allo Stadium: in caso di vittoria, l'attenzione si sposterebbe sullo stadio San Paolo. Domenica sera (ore 20.30) il Napoli affronta infatti il Genoa e nel caso di trionfo fuori casa degli uomini di Prandelli, la matematica consegnerebbe alla Juventus il suo ottavo scudetto consecutivo.

  • Filtra ottimismo sulle condizioni di Cristiano Ronaldo. Il portoghese potrebbe andare in panchina domani sera ed essere pienamente arruolabile per la trasferta olandese della Juventus contro l'Ajax per l'andata dei quarti di Champions.

Tra i convocati degli azzurri ritorna Lorenzo Insigne (out contro l'Empoli per un'elongazione all'adduttore), ma Ancelotti dovrebbe risparmiarlo in vista della trasferta di Londra contro l'Arsenal di giovedì. I partenopei cercano il riscatto dopo la sconfitta di Empoli, ma incontrano un Genoa ferito nell'orgoglio dopo il poker subito in casa dall'Inter, che ha visto il ritorno al gol di Mauro Icardi.

Le probabili formazioni della 31esima giornata di Serie A

Ad aprire le danze è l'anticipo del Tardini di domani. Alle 15 si affrontano Parma e Torino, con gli uomini di Mazzarri lanciati nella corsa ad un piazzamento Champions dopo il successo casalingo contro la Sampdoria. La giornata prosegue con Juventus-Milan (ore 18) e la sfida di Marassi tra Sampdoria e Roma (ore 20.30) in cui i giallorossi cercheranno di rilanciarsi dopo le uiltime opache prestazioni.

Domenica l'anticipo delle 12.30 è Fiorentina-Frosinone, ma gli occhi sono puntati su San Siro, dove alle 18 una lanciatissima Atalanta tenterà il colpaccio in casa dell'Inter. Neroazzurri che sembrano essersi lasciati alle spalle il caso Icardi e cercano continuità di risultati dopo il rotondo 0-4 di Genova.

  • PARMA (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Bastoni, Gagliolo, Di Marco; Kucka, Scozzarella, Barillà; Siligardi, Ceravolo, Sprocati.
    TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo, N'Koulou, Moretti; Parigini, Meité, Rincon, Baselli, Ansaldi; Berenguer, Belotti.
  • JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Emre Can, Pjanic, Matuidi; Bernardeschi, Mandzukic, Kean.
    MILAN (4-3-3):
    Reina; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Bakayoko, Biglia, Kessié; Suso, Piatek, Calhanoglu.
  • SAMPDORIA (4-3-1-2): Audero; Sala, Andersen, Tonelli, Murru; Praet, Vieira, Linetty; Ramirez; Gabbiadini, Quagliarella.
    ROMA (4-2-3-1):
    Mirante; Karsdorp, Fazio, Manolas, Kolarov; Nzonzi, Cristante; Zaniolo, Lo. Pellegrini, El Shaarawy; Dzeko.
  • FIORENTINA (4-3-3): Lafont; Milenkovic, Ger. Pezzella, Vitor Hugo, Biraghi; Benassi, Veretout, Dabo; Chiesa, Muriel, Gerson.
    FROSINONE (3-5-2):
    Sportiello; Goldaniga, Salamon, Capuano; Paganini, Chibsah, Sammarco, Cassata, Beghetto; D. Ciofani, Ciano.
  • CAGLIARI (4-2-3-1): Cragno; Cacciatore, Pisacane, Ceppitelli, Lu. Pellegrini; Faragò, Cigarini, Ionita; Barella; João Pedro, Pavoletti.
    SPAL (3-5-2):
    Viviano; Vicari, Felipe, Bonifazi; Valoti, Murgia, Valdifiori, Schiattarella, Fares; Petagna, Floccari.
  • UDINESE (3-5-2): Musso; Opoku, De Maio, Samir; Ter Avest, Fofana, Sandro, De Paul, Zeegelaar; Lasagna, Pussetto.
    EMPOLI (3-5-2):
    Provedel; Maietta, Silvestre, Rasmussen; Di Lorenzo, Brighi, Bennacer, Traoré, Pasqual; Farias, Caputo.
  • INTER (4-2-3-1): Handanovic; D'Ambrosio, Miranda, Skriniar, Asamoah; Brozovic, Gagliardini; Politano, Nainggolan, Perisic; Icardi.
    ATALANTA (3-4-2-1):
    Gollini; Djimsiti, Palomino, Mancini; Hateboer, Freuler, De Roon, Castagne; Gomez, Ilicic; Barrow.
  • LAZIO (3-5-2): Strakosha; Patric, Acerbi, Bastos; Romulo, Luis Alberto, Lucas Leiva, Milinkovic-Savic, Lulic; Caicedo, Immobile.
    SASSUOLO (4-3-3):
    Consigli; Lirola, Demiral, G. Ferrari, Rogerio; Locatelli, Magnanelli, Bourabia; Berardi, Babacar, Boga.
  • NAPOLI (4-4-2): Meret; Malcuit, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui; Callejón, Allan, Fabian Ruiz, Zielinski; Mertens, Milik.
    GENOA (4-4-2):
    Radu; Pedro Pereira, Gunter, Criscito, Giu. Pezzella; Lerager, Radovanovic, Rolón, Lazovic; Sanabria, Kouamé.
  • BOLOGNA (4-3.3): Skorupski; Mbaye, Danilo, Lyanco, Dijks; Poli, Pulgar, Soriano; Orsolini, Palacio, N. Sansone.
    CHIEVO (4-3-1-2):
    Sorrentino; Depaoli, Andreolli, Bani, Barba; Leris, Dioussé, Hetemaj; Giaccherini; Meggiorini, Stepinski.