Non è finita nemmeno la seconda giornata e già impazzano le polemiche sul Var. La nuova tecnologia video sta creando polemiche dopo quanto successo nelle prime gare di Serie A e, addirittura, il capitano della Juventus e della Nazionale, Gigi Buffon, afferma: "Liberate gli arbitri dal mostro".

Secondo il numero uno della squadra campione d'Italia "se ne sta facendo un uso spropositato" ma dopo la gara d'esordio contro il Cagliari sembrava essere molto più propenso e accogliente verso il Video Assistant Referee ("è da sportivi, ben venga"). Il Var fa discutere anche quando non viene usata, come ieri sera in Roma-Inter, in occasione dell'intervento di Skriniar su Perotti. Sono dieci i casi in otto gare in cui il Var è stato utilizzato fino a questo momento.

Juventus-Cagliari

Contatto in area fra Alex Sandro e Cop non visto dall'arbitro Maresca che, dopo l'assistenza della tecnologia, concede il calcio di rigore ai sardi, successivamente sbagliato da Diego Farias.

L’episodio da rigore visto alla moviola durante Juve–Cagliari
in foto: L’episodio da rigore visto alla moviola durante Juve–Cagliari

Verona-Napoli

Il VAR, chiamato in causa dall'arbitro Fabbri, conferma il vantaggio dei partenopei al 32'del primo tempo a causa di un'autorete di Souprayen. Sembrava esserci un fallo sul portiere degli scaligeri ma il video ha chiarito la bontà della rete.

Crotone-Milan

La tecnologia viene utilizzata dopo pochi minuti dall'inizio della gara: Mariani giudica falloso l'intervento di Ceccherini su Cutrone e assegna un calcio di rigore al Milan. Il supporto video porta l'arbitro a cacciare il cartellino rosso per il difensore del Crotone.

Inter-Fiorentina

Dopo 3′ di gioco un contatto in area viola tra Astori e Icardi e l'arbitro chiede l'aiuto della Var solo via auricolare per poter assegnare la massima punizione.

Bologna-Torino

Viene annullato un goal a Berenguer nel finale: Massa fischia un fuorigioco a Belotti, che aveva ricevuto da Destro e non da un compagno di squadra. Il Var sbugiarda l'arbitro perchè il goal era buono ma non puo' essere assegnato e non può correggere la valutazione del fuorigioco.

Genoa-Juventus

L'arbitro Banti chiede l'utilizzo della Var per un intervento di Rugani su Galabinov e concesso il rigore al Genoa. In seguito il fischietto di Livorno consulta il video per capire se assegnare un rigore per un intervento di Lazovic, che interviene con un braccio: penalty per la Juve.

Benevento-Bologna

Il quarto uomo Chiffi annulla la rete del pareggio dei padroni di casa dopo che l'assistente al video Gavillucci gli ha segnalato che l'autore della rete, Lucioni, era in fuorigioco.

Torino-Sassuolo

Mazzoleni prima assegna un rigore al Toro per un presunto fallo di mano di Paolo Cannavaro e poi fa ripartire il gioco con una palla a due perchè il difensore del Sassuolo tocca la palla prima di testa. Nel finale l'arbitro prima concede un penalty al Sassuolo e poi ritira tutto perché ha utilizzato il Var ed è stat segnalato un fuorigioco di partenza di Ragusa.