La giornata numero 33 del campionato di Serie A 2018/2019 ha regalato una sorpresa incredibile nella lotta alla Champions League: l'orgoglio del già retrocesso Chievo Verona ha avuto la meglio sulla Lazio all'Olimpico e così i ragazzi di Mimmo Di Carlo hanno sbancato Roma con un netto 2-1 grazie alle reti del giovane Emanuel Vignato e Perprim Hetemaj. La squadra biancoceleste era rimasta in 10 espulso Milinkovic-Savic per fallo di reazione su Stepinski ma i ragazzo di Simone Inzaghi hanno disputato una gara non all'altezza delle loro qualità. In goal Caicedo per i capitolini, che con questa sconfitta vengono superati in classifica dal Torino di Mazzarri.

 

In zona Uefa è fondamentale la vittoria dei granata in casa del Genoa, che ora rischia davvero grosso: i rossoblù di Cesare Prandelli si sono dovuti arrendere alla rete dell'ex Cristian Ansaldi e dovranno giocarsi la permanenza prima in casa della Spal nel prossimo turno e poi col Cagliari in casa alla penultima. Per Mazzarri & co sono 3 punti importantissimi perché permettono l'aggancio all'Atalanta al sesto posto, almeno fino al Monday Night, ed è a -3 dal quarto posto.

 

Salvezza, colpaccio per Spal e Sassuolo. Respira il Bologna

Si infiamma sempre di più la lotta per la salvezza grazie alle vittorie negli scontri diretti di SpalCagliari su Empoli e Frosinone: goal e spettacolo al Castellani, con gli estensi che riescono a vincere per 4-2 grazie ad una doppietta di Petagna, che con i suoi 14 goal in campionato diventa il giocatore che ha realizzato più gol in un singolo campionato di Serie A nella storia della Spal, ad un bellissimo colpo di testa in tuffo di Floccari e alla rete finale di Antenucci che hanno reso vane le realizzazioni di Caputo (l’unico giocatore dell’Empoli ad aver segnato almeno 15 reti in un torneo insieme a Tavano) e Traorè.

Vitoria importantissima per il Bologna di Sinisa Mihajlovic, che al Dall'Ara ha battuto per 3-0 la Sampdoria, mettendo così fine ai sogni europei dei ragazzi di Marco Giampaolo. Dopo il goal bellissimo annullato a Dzemaili nella prima frazione, i felsinei hanno fatto loro la sfida grazie all'autogol di Tonelli su un tiro di Sansone; ad una punizione di Pulgar e un tiro al volo di Orsolini, entrambi con la complicità di Audero. I rossoblù si giocheranno una buona fetta della salvezza in casa contro l'Empoli nella prossima giornata.

 

Successo importante per il Cagliari sul Frosinone, con Joao Pedro che ha fatto sorridere la squadra di Maran realizzando un calcio di rigore e ha messo un importante timbro di certificazione sulla permanenza in Serie A dei sardi.

Si è chiusa in parità lo sconto tra UdineseSassuolo:  Stefano Sensi ha illuso i neroverdi fino a pochi minuti dal termine ma un'autorete di Lirola ha rinviato la festa salvezza per ragazzi di Roberto De Zerbi. Situazione un po' più complessa per i friulani, che restano a +4 dalla terzultima e sono sempre in bilico sulla zona rossa.