Dopo il rinvio delle due partite di Genoa e Sampdoria e il minuto di raccoglimento su tutti gli altri campi in occasione della prima giornata di campionato, la Lega Calcio di Serie A ha deciso di ricordare ancora una volta le vittime del crollo del Ponte Morandi e di sostenere la città ligure con una nuova e importante iniziativa. Ad annunciare la decisione dei vertici del calcio italiano, è stato il numero uno Gaetano Miccichè.

"In segno di partecipazione e solidarietà alle vittime del dramma di Genova – ha dichiarato il presidente – la Lega Serie A istituirà, come già annunciato, un fondo che sarà destinato ai bisogni della popolazione genovese, in accordo con le autorità cittadine. Per testimoniare la nostra vicinanza e per dedicare i nostri pensieri alle vittime del Ponte Morandi e alle loro famiglie, in tutte le gare della seconda giornata di campionato della Lega Serie A i giocatori e gli ufficiali di gara scenderanno in campo con una maglia di commemorazione per esprimere che il cuore di tutti è con Genova".

Il ringraziamento del primo cittadino genovese

Di fronte a questa iniziativa, anche le istituzioni del capoluogo ligure hanno voluto ringraziare la Lega: "A nome della città di Genova ferita, ma già pronta a risollevarsi e a reagire con l'orgoglio e la fierezza che la contraddistinguono da sempre, ringrazio per questa iniziativa che per noi ha un grande significato – ha dichiarato il sindaco di Genova, Marco Bucci – Commuove sentire tanta solidarietà provenire da più parti, conforta, aiuta ad andare avanti con coraggio e determinazione, e soprattutto, fa bene all'anima di questa città".

Anche la Serie B è vicina a Genova

In occasione della prima giornata del campionato cadetto, in programma tra venerdì e domenica, anche le squadre di Serie B ricorderanno la tragedia del Ponte Morandi con un minuto di silenzio. Un momento di commovente raccoglimento che la Lega di Serie B ha deciso anche per ricordare le vittime dell'inondazione nel parco del Pollino. Durante la prossima assemblea, in calendario il prossimo 24 agosto, il presidente Balata ha già annunciato di voler stabilire un contributo da versare ai familiari delle vittime.