Come sarebbe classifica di Serie A conteggiando il rendimento delle squadre nel girone di ritorno. Chi sarebbe in cima, vincendo lo scudetto? E quali sarebbero le formazioni in corsa per le coppe, dalla Champions all'Europa League? Un dato interessante fotografa il trend delle protagoniste – nel bene e nel male – del campionato che domenica prossima si concluderà con la 38sima giornata. Ultimo turno decisivo per completare la griglia delle prime quattro posizioni (ne mancano due, con Milan, Atalanta, Inter e Roma ancora in lizza) e delle retrocesse (tra i club a rischio c'è anche la Fiorentina).

A chi spetta la coccarda tricolore? Ai nerazzurri di Gasperini. La Juventus è seconda, il Napoli terzo e il Milan ai piedi del podio completando così il quartetto di formazioni qualificate alla prossima fase a gironi della Champions. In Europa League c'è il Torino mentre la Roma è sesta.

Classifica del girone di ritorno in Serie A, crollo di Inter e Fiorentina

Il dato che balza all'occhio in negativo fa riferimento all'Inter di Spalletti e alla Fiorentina di Montella (subentrato a Pioli). Il crollo sul quale hanno influito diversi fattori (il caso Icardi per i nerazzurri, la crisi tecnica per i toscani) ha provocato danni gravissimi: allo stato dei fatti, prendendo in esame i punti fatti in 18 giornate, l'Inter (a -9 o -12 rispetto all'andata in virtù degli ultimi 90′ da giocare) sarebbe fuori dalle Coppe mentre la Viola (-14 o -11) addirittura già retrocessa in B.

1. Atalanta (38 punti) – scudetto e Champions League
2. Juventus (37 punti) – Champions League
3. Napoli (35 punti) – Champions League
4. Milan (34 punti) – Champions League
5. Torino (33 punti) – Europa League
6. Roma (33 punti) – ai preliminari di Europa League
7. Bologna (28 punti)
8. Inter (27 punti)
9. Lazio (27 punti) – Europa League (Coppa Italia)
10. Spal (25 punti)
11. Empoli (22 punti)
12. Udinese (22 punti)
13. Sampdoria (21 punti)
14. Cagliari (21 punti)
15. Sassuolo (18 punti)
16. Genoa (17 punti)
17. Parma (16 punti)
18. Fiorentina (14 punti) – in Serie B
19. Frosinone (14 punti) – in Serie B
20. Chievo (8 punti) – in Serie B

Da sottolineare, invece, la grande rimonta in classifica da parte di due squadre impegnate nella lotta salvezza. A cominciare dal Bologna che, da quando ha chiamato in panchina Sinisa Mihajlovic, ha innestato le marce alte e raccolto 28 punti in 18 giornate rispetto ai 10 delle prime 19. Stesso discorso per la Spal che alla 19sima giornata era a quota 17 mentre (a 90 minuti dal termine e già salva) ne ha raccolti 25.