Il calcio italiano arricchisce la propria storia di campioni con nuove entrate nella ‘bacheca' più prestigiosa della FIGC, la All of Fame, riservata unicamente ai grandissimi del mondo del pallone. E' ufficiale che nuovi tre nomi verranno inseriti all'interno dell'esclusiva lista. La Hall of Fame del calcio italiano vedrà infatti gli ingressi di Francesco Totti per la categoria "giocatore italiano", di Javier Zanetti per quella di "giocatore straniero" e la figura di Massimiliano Allegri nella categoria "allenatore"

La cerimonia a maggio

La cerimonia ufficiale di premiazione presieduta dalla Federcalcio italiana si terrà a maggio a Firenze con gli ex capitani di Roma e Inter e il tecnico della Juventus che saranno gli ospiti di punta dell'ottava edizione che premia atleti e personalità che hanno lasciato una segno indelebile nel calcio italiano nel corso degli anni.

Da Matarrese ad Antognoni

La giuria è composta dai direttori delle principali testate nazionali giornalistiche e tra i vari premiati ci sarà spazio anche per i dirigenti del calcio italiano che hanno gatto storia. Tra questi, verrà premiato a maggio Antonio Matarrese, ex presidente del Bari e attualmente membro Figc e Uefa. Poi, un riconoscimento anche a Giancarlo Antognoni, bandiera della Fiorentina, di cui è attuale club manager, e della Nazionale in qualità di "veterano" del calcio italiano.

Il Premio Astori a mister Trocchia

Ci sarà anche una ‘quota rosa', con il premio di riconoscimento alla "calciatrice italiana" che sarà Milena Bartolini, attuale ct della Nazionale femminile, oltre al premio "Davide Astori" che verrà consegnato a Igor Trocchia, allenatore del Pontissola che aveva ritirato la squadra dal campo dopo che un suo giocatore aveva ricevuto insulti razzisti.

I premi alla memoria e agli arbitri

Infine, un occhio di riguardo anche alla categoria dei fischietti. Tra gli arbitri ci sarà infatti un riconoscimento per Nicola Rizzoli che attualmente ricopre il ruolo di designatore di Serie A mentre ci saranno premi alla memoria  per Gipo Viani (giocatore di Inter, Lazio e Juventus e allenatore di Roma, Milan e Nazionale) e Amedeo Amadei (simbolo della Roma e giocatore della Nazionale).