Un gol di Criscito in pieno recupero regala tre punti al Genoa che batte 2-1 la Lazio, che adesso si allontana dalla zona Champions. Successo in rimonta per la squadra di Prandelli che si allontana dai bassi fondi. L’Empoli ha superato 3-0 il Sassuolo, mentre l’Udinese, con un rigore contestato, batte il Chievo.

Genoa-Lazio 2-1

Lazio rabberciata, per via degli infortuni di Parolo, Milinkovic-Savic e Luis Alberto, ma con Immobile in attacco. Il Genoa, in campo con un mascherato 4-3-3, ha due buone occasioni nel primo tempo, ma Strakosha c’è. Nel finale i biancocelesti passano con Badelj, il croato chiude una azione prolungata e dedica il gol a Davide Astori, suo ex compagno di squadra.

Nella ripresa Inzaghi toglie Immobile, perde Radu per infortunio ed è costretto soprattutto a difendersi. Prandelli manda in campo Pandev, ispiratissimo, e festeggia il pari, firmato da Sanabria, al terzo gol in quattro partite. Al 93’ il Genoa trova il gol della vittoria con una prodezza di Criscito. Passo falso per la Lazio nella corsa alla Champions.

 

Empoli-Sassuolo 3-0

La squadra di Iachini travolge il Sassuolo e ritrova il successo. Il 3-5-2 dell’Empoli adesso è equilibrato e oggi ha esaltato Krunic, uno dei talenti degli azzurri. La squadra di casa con un uno-due stende la squadra di De Zerbi, reduce da un netto ko con la Juventus. Krunic segna al 34’, tre minuti più tardi c’è il raddoppio del ghanese Acquah. Nella ripresa arriva il tris di Farias. L’Empoli sale a quota 21, mette pressione sul Bologna e si avvicina alla Spal.

 

Udinese-Chievo 1-0

L’avvio di partita è splendido, dopo due minuti Depaoli va vicinissimo al gol del vantaggio, poi ci prova il quasi omonimo De Paul. Al 9’ l’olandese Nuytinck, dalla distanza, ci prova con un tiro splendido, il difensore non è fortunato e colpisce il palo. D’Alessandro si fa male e lascia il campo, l’Udinese sembra risentire della sua assenza e non riesce ad avere il predominio a metà campo. Nella ripresa succede tutto nel finale, il Chievo ha tre occasioni nell’arco di un minuto. Poi con il Var l’arbitro Valeri assegna un rigore all’Udinese, Sorrentino respinge il tiro di Teodorczyk, che sulla ribattuta fa gol. Successo fondamentale per i bianconeri.

Bomber scatenati

Il turno di Serie A è iniziato venerdì con il successo della Juventus sul Frosinone, 3-0, a segno Dybala, Bonucci e Cristiano Ronaldo. Sabato invece una doppietta di Pavoletti ha permesso al Cagliari di battere 2-1 il Parma. Mentre Piatek con i suoi gol ha aiutato il Milan ha vincere 3-1 in casa dell’Atalanta. All’ora di pranzo 4-1 della Fiorentina alla Spal, in un match segnato da una storica decisione del Var.