Un tempo con l’avanzare dell’età molti calciatori offensivi cambiavano ruolo e generalmente arretravano, l’ultimo grande esempio è rappresentato da Lothar Matthaues un fenomenale numero 10 che chiuse la carriera da difensore, nel Bayern. Sergio Ramos è un grande difensore centrale ma in questa stagione (in cui compirà 33 anni) ha una media realizzativa da bomber vero: 16 gol stagionali tra Real e nazionale spagnola, l’ultimo centro, su rigore, ha dato i tre punti nelle Qualificazioni a Euro 2020.

Sergio Ramos rigorista implacabile e sempre a segno con la Spagna

Numeri strepitosi con la maglia della Spagna per Sergio Ramos che ha segnato nelle ultime cinque partite giocate con la sua nazionale: ha fatto gol alla Croazia (andata e ritorno in Nations League), al Galles in amichevole, all’Inghilterra sempre in Nations League e sabato scorso alla Norvegia. Difficile trovare anche grandi attaccanti con serie aperte così importanti in nazionale. Il capitano, di Spagna e Madrid, ha così raggiunto quota 16 gol stagionali. I rigori ovviamente lo aiutano, ma bisogna saperli calciare. E Ramos è infallibile: 10 rigori calciati, 10 gol.

A caccia di un record e un posto nella top ten dei marcatori di Spagna

Sergio Ramos ha segnato contro la Norvegia il 18° gol con la maglia della ‘Roja’, centro che gli permette di avvicinarsi alla top ten dei migliori marcatori di sempre della nazionale. Il 10° posto è occupato da un altro grande simbolo del Real, Michel che ne ha segnati 21. Se dovesse agganciarlo e superarlo potrebbe diventare anche il difensore con il maggior numero di gol in una nazionale, il record appartiene a Daniel Passarella, grande giocatore argentino che con la nazionale realizzò 22 gol. Nel 2019 Ramos inoltre dovrebbe anche diventare il giocatore con il maggior numero di presenze con la Spagna, al momento Casillas ne ha cinque in più.