Dopo aver perso Marco Giampaolo, passato al Milan, la Sampdoria ha ufficializzato l'allenatore della prossima stagione: sarà Eusebio Di Francesco a sedersi sulla panchina blucerchiata per le prossime tre annate calcistiche Il tecnico abruzzese ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2022 con un ingaggio da 1,8 milioni a stagione.​ L'ex allenatore della Roma aveva messo nero su bianco la tanto attesa risoluzione del contratto con il club giallorosso, accordo che lo legava al club giallorosso fino al 2020, e il matrimonio imminente con il Doria era nell'aria.

Di Francesco sarà il nuovo timoniere del club ligure e torna in panchina dopo pochi mesi dall'esonero dello scorso scorso 7 marzo da parte della Roma in seguito alla sconfitta nel derby capitolino per 3-0 e l'eliminazione negli ottavi di finale di Champions League per mano del Porto. Al suo posto era stato chiamato Claudio Ranieri. Il presidente Ferrero è riuscito a raggiungere il suo obiettivo numero uno per sostituire Giampaolo e ha convinto l'ex tecnico della Roma con un progetto ambizioso e di continuità. Questo arrivo, ha confermato il numero uno doriano, segna una certa continuità con quanto fatto finora e fa capire la voglia di far crescere ancore da parte del club.

Il comunicato della Samp

Questa nota ufficiale del club doriano sull'arrivo del nuovo tecnico:

Il presidente Massimo Ferrero e l’U.C. Sampdoria danno il benvenuto a Eusebio Di Francesco, che si è legato alla società in qualità di allenatore responsabile della prima squadra fino al 30 giugno 2022.

«Di Francesco è la scelta migliore, con l’obiettivo di continuare a far crescere la nostra Samp – sottolinea il presidente Ferrero -. È un tecnico che metterà a disposizione preparazione, esperienza, gioco, voglia, mentalità. Benvenuto, Eusebio!».