17 Dicembre 2017
11:15

Ronaldo si lega a vita al Real Madrid: “Voglio chiudere la carriera qui”

CR7 è stato decisivo per la conquista del Mondiale per Club contro il Gremio. Sul trend di successi dei blancos c’è sempre il suo marchio: è il terzo titolo di fila negli ultimi quattro anni, il sesto complessivo se al numero si aggiungono anche le Coppe Intercontinentali.
A cura di Maurizio De Santis

Cristiano Ronaldo ha messo il proprio sigillo – CR7 – sulla vittoria del Real Madrid contro il Gremio. Una sua punizione ha deciso la finale del Mondiale per Club ad Abu Dhabi e regalato ai blancos l'ennesimo trofeo di una stagione da incorniciare. Dal Pallone d'Oro al trofeo sollevato negli Emirati Arabi il filo rosso è lo stesso: lo strapotere calcistico delle merengues trascinate dalle stella più luminosa, il campione portoghese. Difficile immaginarlo altrove nonostante le voci di mercato lo vogliano al centro di clamorose trattative.

Mi piacerebbe concludere la mia carriera al Real Madrid, ma non dipende da me – ha ammesso Ronaldo dopo il successo -. Dipende da me solo quello che faccio nel campo.

E quello che fa in campo è da vero fenomeno. Grazie alla rete segnata contro i brasiliani Ronaldo è diventato anche il capocannoniere nella storia della competizione con sette gol. Come fai a pensare che possa lasciare la Spagna e un club che è una super potenza economica al livello internazionale? CR7 rimanda il quesito ad altri…

Non sono io quello che gestisce il club, le scelte le fanno coloro che hanno il compito di decidere – ha aggiunto -. Il mio lavoro è sul campo e penso che lo faccio bene. Il resto, non posso essere io a stabilirlo.

L'uomo da 90 milioni all'anno. Ronaldo, oggi 32enne, ha un contratto con il Real Madrid fino al 2021 con stipendio netto di 21 milioni di euro (44 milioni al lordo), cifra che rappresenta solo una ‘piccola' parte del patrimonio d'introiti che CR7 incassa (poco meno di 90 milioni all'anno) da partnership commerciali (è legato a vita alla Nike), investimenti economici e altre sponsorizzazioni in essere.

Per noi è molto importante che Cristiano resti al Real Madrid – ha aggiunto Zidane -.Questo è casa sua e non c'è altro calciatore in grado di fare le cose che fa lui. Quindi speriamo che rimanga qui fino alla pensione.

Potenza Real. Del resto, basta dare un'occhiata al trend di questi anni per capire quanto sia fondamentale CR7 per le vittorie delle merengues. Mai nessuna squadra era riuscita a vincere il Mondiale per Club per due anni consecutivi con la nuova formula, allargata rispetto alla vecchia Coppa Intercontinentale. Per il Real si tratta del terzo titolo di fila negli ultimi quattro anni, il sesto complessivo se al numero si aggiungono anche le Coppe Intercontinentali. Un primato di trionfi da destare meraviglia.

Tony Cairoli annuncia il ritiro a fine stagione: "Voglio chiudere la carriera nel motocross al top"
Tony Cairoli annuncia il ritiro a fine stagione: "Voglio chiudere la carriera nel motocross al top"
"Champions al PSG? Vincere non è matematico, vedi i Galacticos del Real": l'avvertimento di Ronaldo
"Champions al PSG? Vincere non è matematico, vedi i Galacticos del Real": l'avvertimento di Ronaldo
L'anticipazione sull'accordo di Mbappé con il Real Madrid: "Una clausola da un miliardo di euro"
L'anticipazione sull'accordo di Mbappé con il Real Madrid: "Una clausola da un miliardo di euro"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni