Attimi di paura sono stati vissuti questa sera alla National Arena di Bucarest, dove si stava giovando la sfida tra Dinamo Bucarest e Craiova: al 25’ della primo frazione di gioco il tecnico della formazione di casa, Eugen Neagoe, è stato colto da un malore improvviso che ha portato tutti quelli che erano in panchina con lui a comunicare all’arbitro l'accaduto e a interrompere, immediatamente,  la contesa.

Secondo quanto riportato dai media romeni, il tecnico 51enne avrebbe subito un arresto cardiaco e si sono verificate scene piuttosto insolite su un campo di calcio, con diversi giocatori visibilmente provati dagli eventi, con alcuni hanno iniziato a piangere e altri che si sono messi a pregare per Neagoe. Dopo una lunga interruzione si è comunque deciso di riprendere la partita.

Daniciulescu: Adesso sta molto meglio

Secondo gli ultimi aggiornamenti, Eugen Neagoe avrebbe riaperto gli occhi già durante il tragitto in ospedale e le sue condizioni sarebbero migliorate. Ionel Danciulescu, team manager della Dinamo Bucarest, ha dichiarato:

Adesso sta molto meglio, il calcio non conta nulla in momenti come questo. Dopo la partita andremo tutti in ospedale. In panchina ha detto di non sentirsi bene, non ho capito quale fosse il problema, ma spero che il peggio sia passato e che non ci siano problemi.

Il tecnico della Dinamo sarebbe stato raggiunto in ospedale dalla moglie e dalla figlia e dovrebbe essere sottoposto in questi istanti ad una coronarografia: a seguito di questo esame i medici decideranno come intervenire ulteriormente.