Quando Manolas s'è fermato nella seduta di rifinitura, alla vigilia della partenza per Cagliari, Di Francesco ha pensato che – al di là dell'errore umano – ci sia bisogno di altro per spezzare l'incantesimo e l'emergenza infortuni. "Fate una preghiera per noi", dice in conferenza stampa tra l'ironia e la necessità di presentare in campo una formazione che sia in grado di non perdere contatto dal quarto posto (dove c'è il Milan) e restare in corsa per il podio Champions. Il pareggio (2-2) contro l'Inter è stato sicuramente incoraggiante ma i giallorossi (a -5 dai rossoneri) non possono permettersi più passi falsi nonostante le assenze di Dzeko, De Rossi ed El Shaarawy, Lorenzo Pellegrini e con ogni probabilità anche i difensore greco a causa di un trauma contusivo. "Ha il 50% di possibilità di essere utilizzato, speriamo di recuperarlo perché ci servono calciatori", dice il tecnico.

Cagliari-Roma, ultime notizie e probabili formazioni

Quale Roma si vedrà in campo a Cagliari? Qualche indicazione la fornisce lo stesso allenatore giunto alla conta dei disponibili. E allora ipotizza "Florenzi schierato nel ruolo di terzino, Fazio è recuperato e valuto Marcano. Pastore e Perotti potrebbero avere minutaggio, ma non partiranno dall'inizio". Il resto è semplice, semplice: Cristante sarà l'altro centrocampista accanto a Nzonzi nel 4-2-3-1 che propone il tridente ‘green' (Under, Zaniolo, Kluivert) alle spalle della punta Schick. In difesa, davanti a Olsen la coppia centrale sarà Fazio/Marcano mentre Kolarov e Florenzi i laterali. Quanto al Cagliari, non ci sarà Barella (squalificato – Farias che potrebbe agire alle spalle di Pavoletti e Joao Pedro) e Maran è intenzionato a proporre la stessa squadra vista all'opera contro il Frosinone.

  • Cagliari (4-3-1-2): Cragno; Srna, Ceppitelli, Pisacane, Padoin; Faragò, Bradaric, Ionita; Farias; Pavoletti, Joao Pedro.
  • Roma (4-2-3-1): Olsen; Florenzi, Fazio, Marcano, Kolarov; Cristante, Nzonzi; Under, Zaniolo, Kluivert; Schick.