Non c'è pace per la Roma del nuovo tecnico Claudio Ranieri. Al termine di una settimana a dir poco traumatica, terminata con l'esonero di Eusebio Di Francesco e il ritorno nella Capitale dell'allenatore ex Leicester, arriva una nuova brutta notizia che certamente non farà piacere a tutta la tifoseria giallorossa. Dopo gli infortuni di Manolas, Pellegrini e De Rossi, si è infatti fermato anche Nicolò Zaniolo: il giocatore che fino ad oggi aveva in qualche modo tenuto in piedi la formazione romanista.

Come riportato da Sky Sport, l'ex enfant prodige della Primavera dell'Inter ha infatti accusato un problema al polpaccio: la risonanza ha escluso lesioni ma è un guaio che lo mette in dubbio per la partita di lunedì sera, allo stadio Olimpico, contro l'Empoli. Solo nelle prossime ore si capirà se il giocatore di Ranieri potrà essere a disposizione per il monday night della ventisettesima giornata di Serie A.

Le scelte di Ranieri

Nell'allenamento odierno che si è svolto a Trigoria, oltre alle terapie per gli infortunati, hanno lavorato a parte anche Pastore ed Ünder e Fazio: quest'ultimo squalificato dal giudice sportivo per la partita con l'Empoli, insieme a Dzeko e Kolarov. Per la sua prima da nuovo tecnico giallorosso, Ranieri dovrebbe a questo punto schierare un 4-1-4-1 con l'eventuale inserimento di Justin Kluivert in caso di forfait di Zaniolo.

"Chiederò ai giocatori di dare il meglio di loro in queste ultime dodici partite, di aiutarsi e di sentire il valore della maglia e di appartenere a questa città, come tutti i tifosi vogliono – ha spiegato Ranieri, nella sua prima conferenza stampa dopo l'esonero di Di Francesco – Solo se danno tutto quello che hanno io sarò appagato, questo per me conta più del risultato".