Il centrocampista della Roma Steven Nzonzi si è infortunato nel corso dell’allenamento e si fratturato la quarta falange del piede sinistro. In un primo momento sembrava che il giocatore avesse riportato ‘solo’ una lussazione del quarto dito del piede sinistro e invece dopo ulteriori esami il campione del mondo ha scoperto di aver subito una frattura, non è un problema estremamente grave però, e già tra una decina di giorni il calciatore potrebbe essere a disposizione.

Nzonzi salta la Coppa Italia, a rischio per il Torino

Dunque un problema in più per Di Francesco che non avrà il francese in Coppa Italia, i giallorossi sfideranno l’Entella, lunedì 14 gennaio all’Olimpico (calcio d’inizio alle 20.45) nell’ultimo match degli ottavi di finale. Nzonzi verrà valutato giorno per giorno, l’obiettivo del club giallorosso è quello di recuperarlo per il match di campionato con il Torino, il primo del girone di ritorno, una sfida importante per Dzeko e compagni che vogliono dare continuità alle due vittorie ottenute nelle ultime sfide del 2018 contro Parma e Sassuolo.

Chi al posto di Nzonzi

Daniele De Rossi è fermo da mesi per un problema cartilagineo al ginocchio destro associato a una cisti al menisco e se tutto filerà dritto tornerà in squadra alla fine di gennaio, per la terza giornata di campionato, o l’eventuale quarto di Coppa Italia. La coperta di Di Francesco è particolarmente corta, e nel 4-2-3-1 al fianco di Cristante, che ha conquistato il posto a suon di grandi prestazioni, potrebbe essere abbassato Lorenzo Pellegrini, rientrato contro il Parma, o potrebbe essere spostato il baby Zaniolo, nonostante la sua professione offensiva, o magari avanzato un centrale difensivo: Fazio già provato a metà campo in alcune sfide estive. O magari Di Francesco tornerà al collaudato 4-3-3.