Ormai sono giorni che a Roma non si parla d'altro: l'allenatore della squadra giallorossa per la stagione 2019/20. Il nome che fa sognare la piazza capitolina è quello di Antonio Conte ma, ad oggi, l'ex commissario tecnico, secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, non ha ancora dato certezze al club di James Pallotta perché vuole capire come finirà il valzer delle panchine in Italia e in in Europa. Secondo i più esperti la prima scelta di Conte resterebbe la Juventus, con cui ha avuto una storia d'amore prima da calciatore e poi da tecnico e dove tornerebbe più che volentieri se l'incontro tra Agnelli e Allegri portasse alla rottura, e la prima alternativa al club bianconero è l'Inter. Beppe Marotta spinge per portare il tecnico salentino a Milano ma la famiglia Zhang non è convinta di spendere circa 70 milioni di euro tra l'esonero di Spalletti e l'ingaggio del nuovo allenatore. Non vanno tralasciate le piste che portano all'estero, dove Conte è seguito da Paris Saint-Germain e Manchester United, dove sia che Tuchel e Solskjaer non sembrano essere saldissimi sulle loro panchine.

La conferma di Ranieri e le voci di mercato

Come dicevamo, la Roma attende una risposta definitiva da parte di Conte e in caso di una risposta negativa potrebbe decidere di confermare Ranieri. Secondo il Corriere dello Sport se Sir Claudio dovesse riuscire a porterà i giallorossi al quarto posto, oltre a centrare l'obiettivo per il quale è stato chiamato, si sarebbe nuovamente guadagnato una conferma in una piazza che dai giocatori lo ama. Inoltre l'allenatore del miracolo Leicester non avanzerebbe grosse richieste in fatto di ingaggio o acquisti. Nelle ultime ore si erano diffuse voci su una trattativa con José Mourinho ma si è sgretolato tutto velocemente così come le quotazioni di Maurizio Sarri, destinato a restare al Chelsea.