Il tormentone è finito. Edin Dzeko ha rinnovato il contratto fino al 2022. Il bomber bosniaco resterà alla Roma. Questo il comunicato ufficiale del club giallorosso: "L’AS Roma è lieta di annunciare che Edin Dzeko ha rinnovato il proprio contratto con il Club fino al 30 giugno 2022". Il CEO Guido Fienga ha detto: "Prima che finisse la scorsa stagione avevamo già maturato una decisione: Dzeko sarebbe stato uno dei pilastri sul quale fondare la nuova squadra. In questi mesi non abbiamo mai cambiato idea. Siamo felici che Edin riconosca che per vincere si resta alla Roma".

Le parole di Dzeko

In queste ultime settimane ho sentito con forza quanto tutto il Club desiderasse che io restassi. Il confronto con i dirigenti, il lavoro con l’allenatore, l’affetto dei compagni e l’amore dei tifosi mi hanno reso ancora più consapevole di quanto ho capito in questi quattro anni: la Roma è casa mia. Qui c’è tutto per vincere un trofeo e sono felice di poterci rimanere a lungo.

Dzeko esce dal mercato, non andrà all'Inter

Edin Dzeko, che gioca con la Roma dal 2015, ha giocato 179 partite e segnato 87 gol, una media altissima che gli permette di essere il settimo bomber all time dei giallorossi (pari all'argentino Abel Balbo) prolungando il contratto fino al 2022 esce dal mercato. Il bosniaco era un grande obiettivo dell'Inter che lo ha inseguito a lungo, a questo punto senza fortuna. Dzeko voleva rinnovare e lo ha fatto, sarà contenta anche la moglie di Dzeko che spesso aveva detto di non voler lasciare la Capitale.

Florenzi approva il rinnovo

Capitan Florenzi ha affidato a una stories di Instagram la sua reazione alla notizia del prolungamento di contratto di Edin Dzeko scrivendo: "Il miglior acquisto che la Roma potesse fare". E ha taggato Dzeko. Lo spogliatoio festeggia il rinnovo del bomber.