Nessun provvedimento del Giudice Sportivo per Kessié e Bakayoko per l'esibizione della maglia di Acerbi sotto a Curva ma il Giudice Sportivo ha comunque sanzionato i calciatori (tra cui l'ivoriano) e il Milan per un altro episodio che ha caratterizzato la sfida di campionato contro la Lazio. Se il ricorso alla prova tv non era ammissibile perché lo sfotto' della casacca non poteva essere incluso nei casi di condotta violenta, l'organo disciplinare non poteva chiudere un occhio sulla gazzarra in campo avvenuta a San Siro. E così in merito alla rissa finale ha inflitto una multa di 10.000 euro per i rossoneri Bertolacci, Kessié e Musacchio e per i biancocelesti Luiz Felipe e Patric.

Ammenda di 10 mila euro anche per Lucas Leiva. Il centrocampista della Lazio aveva smentito con decisione l'episodio denunciato dal Milan. Cosa era successo? Aveva rivolto parole offensive nei confronti di un membro dell'ufficio stampa del Milan. Stesso importo comminato anche al tecnico della Lazio, Simone Inzaghi, espulso dall'arbitro Rocchi dopo aver contestato una sua decisione arbitrale. Inibizione, infine, a tutto il 30 aprile 2019 per il direttore sportivo della Lazio, Igli Tare, per le sue dichiarazioni nel post-partita.

Gli altri provvedimenti del Giudice Sportivo. Sono due le giornate di squalifica inflitte all'attaccante del Torino, Simone Zaza "per avere, al 28′ del secondo tempo (della gara contro il Cagliari), rivolto all'arbitro espressione ingiuriosa". Una giornata di squalifica per ben tre calciatori del Cagliari (Nicolò Barella, Luca Pellegrini e Fabio Pisacane), oltre a Davide Biraschi e Goran Pandev (Genoa), Yussif Chibsah (Frosinone), Mitchell Dijks e Javier Santander (Bologna), Salim Fares (Spal), Manolo Gabbiadini (Sampdoria), Luis Alberto (Lazio). Per quanto riguarda allenatori e dirigenti, il Giudice Sportivo ha ammonito con diffida e inflitto una multa di 10 mila euro per l'allenatore del Torino, Walter Mazzarri. Cosa ha fatto? Si era "rivolto con atteggiamento provocatorio e intimidatorio" verso il direttore di gara.