Real Madrid-Juventus è il ritorno dei quarti di finale di Champions League. I blancos hanno la qualificazione in tasca partendo dal risultato di 3-0 ottenuto a Torino grazie alla doppietta di Cristiano Ronaldo (autore della rovesciata divenuta emblema della serata di Coppa) e alla rete di Marcelo. All'andata la partita venne trasmessa in diretta tv e in chiaro sul canale 20 del digitale terrestre ‘Mediaset 20' che l'azienda di Cologno Monzese ha lanciato acquistando le frequenze di Rete Capri. Il battesimo è avvenuto proprio con la gara di Coppa dei bianconeri, con collegamenti iniziati dall'Allianz Stadium un'ora prima del fischio d'inizio.

Dove sarà possibile vedere la sfida del Bernabeu? Sarà in chiaro e quindi disponibile anche per i non abbonati a Premium e quale sarà il canale che la trasmetterà? Nelle ultime ore è arrivata l'ufficialità del match in calendario il prossimo 11 aprile in Spagna: come comunicato nella giornata odierna dall'emittente televisiva, sarà visibile in chiaro (in streaming sulla piattaforma online di Mediaset) e andrà in onda alle ore 20.45 da Canale 5. Ce la farà la formazione di Allegri a tenere caldo il confronto con le merengues? Archiviata la vittoria in campionato con il Benevento, il tecnico ha chiesto al gruppo il massimo sforzo per credere in quella che è definita una ‘missione impossibile'.

Le probabili formazioni. A Madrid non sarà in campo Paulo Dybala, squalificato per il cartellino rosso preso nella gara di andata per somma di ammonizioni. Tre invece le assenze pesanti tra le fila dei blancos che saranno costretti a rivistare il pacchetto arretrato sia per l'assenza di Sergio Ramos (diffidato, dopo il giallo di Torino è stato fermato) sia per gli infortuni di Nacho e di Vallejo (ma Zidane non dispera di recuperarlo on extremis). Scelte obbligate per l'allenatore francese che medita di spostare più indietro Casemiro al fianco di Varane per ovviare all'emergenza.

  • Real Madrid (4-4-2): Keylor Navas; Carvajal, Casemiro, Varane, Marcelo; Vazquez, Modric, Kroos, Asensio; Bale, Cristiano Ronaldo. Allenatore: Zidane.
  • Juventus (4-3-3): Buffon; De Sciglio, Benatia, Chiellini, Alex Sandro; Pjanic, Khedira, Matuidi; Cuadrado, Higuain, Douglas Costa. Allenatore: Allegri.