La remontada in classifica, almeno per ora, è un progetto da mandare in soffitta. Il lanciatissimo Real Madrid, che dopo il successo nel derby della scorsa settimana si era messo a sei punti dal Barcellona, a sorpresa è stato sconfitto in casa per 2-1 dal Girona, che dopo aver iniziato benissimo la stagione è calato pericolosamente in classifica e ha vinto rimontando. Solari, che è vicino alla riconferma, adesso è terzo, a 9 lunghezze dai catalani e nuovamente alle spalle dell’Atletico.

Casemiro e poi il blackout del Real Madrid

La partita si era messa subito bene per i ‘blancos’, reduci dal successo 2-1 in casa dell’Ajax in Champions League, Casemiro apre le danze al 25’. Solari che voleva continuare a inseguire un Barcellona non proprio esaltante, seppur vincente, ha schierato una formazione di prim’ordine, ma forse proprio il vantaggio arrivato molto presto ha fatto calare mentalmente i Campioni d’Europa che hanno pensato di aver chiuso la partita ma che nella ripresa sono stati raggiunti e superati.

Colpaccio del Getafe al Bernabeu

L’uruguaiano Stuani pareggia su calcio di rigore al 65’, il tecnico argentino dei ‘blancos’ corre ai ripari e manda in campo subito Vinicius, il Girona però, nonostante i successivi ingressi di Bale e Mariano Diaz, va ancora in gol questa volta con Portu, 2-1. Il Madrid non vuole perdere e ci prova ovviamente fino alla fine, la lucidità però non c’è, Sergio Ramos viene ammonito due volte e viene espulso ancora una volta.

Quanti cartellini rossi per Sergio Ramos

Il capitano, ahi lui, ritocca i suoi record. Ramos, che è il giocatore con più gialli nella storia della Champions (poco tempo fa ha battuto il primato di Paul Scholes), è stato espulso per la 20esima volta nella Liga, il primato era già suo, questo è il 25esimo cartellino rosso con il Real Madrid.