Fabrizio Ravanelli di attaccanti se ne intende e non poco. L'ex centravanti che ha vestito la maglia della Juventus dal 1992 al 1996, scrivendo pagine importanti della storia bianconera e andando a segno nell'ultima finale di Champions vinta dal club di corso Galileo Ferraris nel 1996, ha detto la sua sul momento di Gonzalo Higuain. "Penna bianca" non ha usato mezzi termini nei confronti del Pipita che pur dandosi molto da fare, non ha brillato nelle ultime uscite contro Barcellona, Sassuolo e Fiorentina con la squadra di Allegri.

Higuain un peso per la Juventus per Ravanelli.

Ravanelli è intervenuto ai microfoni di Radio Sportiva ed è entrato in tackle sull'attuale terminale offensivo della Vecchia Signora, definito addirittura "un peso" per la Juventus. Decisivo per il suo rendimento la delusione per la mancata convocazione nell'Argentina: "Credo che Higuain sia un peso per la Juventus in questo momento, non è il Gonzalo che conosciamo. Il suo problema è più mentale che fisico, penso che essere rimasto fuori dai convocati dell'Argentina l'abbia segnato: una situazione difficile da digerire.

Il consiglio di Ravanelli ad Allegri: Higuain fuori contro il Torino.

Come se non bastasse inoltre, l'ex attaccante famoso per la sua proverbiale generosità in campo ha dato un consiglio ad Allegri che a suo giudizio dovrebbe evitare di schierare ancora titolare il Pipita nel prossimo turno di campionato che prevede il derby contro il torino. Quest'ultimo ha bisogno di un periodo di pausa: "Con il Torino lo lascerei fuori, non va bene che Allegri continui a farlo giocare. Gli serve tranquillità, deve riposare mentalmente. Dovrebbe prendersi una settimana di vacanze e dopo tornare, perché ora non è utile. Deve tornare a essere importante, forse sente le critiche sulla sua incapacità di essere decisivo nei big match. Lui è un fuoriclasse, un top player, del resto la Juve lo ha pagato 90 milioni".

Il rendimento stagionale di Higuain.

Nonostante la difesa totale di mister Allegri, i numeri del Pipita, soprattutto alla luce del suo valore sono deficitari. L'argentino ha finora collezionato 7 presenze mettendo a segno solo due gol. Higuain in particolare è rimasto all'asciutto sia in Supercoppa contro la Lazio, che nella trasferta di Champions contro il Barcellona. In campionato dopo i gol contro Cagliari e Chievo, intervallati dall'uscita senza reti contro il Genoa, il bomber ex Napoli è a secco da due giornate. Allegri spera che possa riscattarsi già nel derby contro il Toro, con le quote e i pronostici che sorridono alla sua squadra.