Il centrocampista dell’Athletic Bilbao Raul Garcia è stato protagonista di un gravissimo incidente, fortunatamente senza conseguenze, questa mattina nei pressi di Lezama. La notizia l’ha svelata ‘El Correo’, secondo cui il calciatore basco ha perso il controllo della sua lussuosissima Aston Martin DB9 (la vettura che portava nella sua versione originaria anche James Bond), e anche a causa di cattive condizioni climatiche, pioveva in modo copioso e l’asfalto era assai scivoloso, è andato a sbattere e ha così rovinato in modo impressionante tutta la fiancata sinistra della sua vettura, che ha un valore di circa 200.000 euro. Raul Garcia, ex calciatore dell’Atletico Madrid (detiene il record di presenze nelle coppe con i ‘colchoneros’), forse era anche un po’ stanco perché ieri sera era sceso in campo, nell’ultima mezz’ora del match, di Europa League con l’Augsburg. I baschi sono riusciti a imporsi nel finale grazie a una doppietta di Aduriz e così hanno ottenuto con un turno d’anticipo la qualificazione per i sedicesimi di finale.

Raul Garcia è solo l’ultimo calciatore in ordine puramente cronologico che si rende protagonista di un serio incidente automobilistico. Sono andati a sbattere pesantemente, fortunatamente senza conseguenze, negli ultimi anni i due più forti calciatori cileni: Arturo Vidal, protagonista di una serata dall’elevato tasso alcolico durante la Coppa America 2015, e Alexis Sanchez, uscito miracolosamente illeso da un incidente ai tempi del Barcellona. Peggio andò invece, quattro anni fa, al difensore Campagnaro, all’epoca al Napoli, protagonista di un incidente stradale in cui morirono tre persone. L’argentino finì in ospedale e rimase in libertà solo dopo il pagamento di quattrocentomila euro di cauzione. Qualche anno fa Cristiano Ronaldo distrusse la sua Ferrari a Manchester, dove sbatté in un tunnel. Mentre recentemente protagonista di un incidente è stato il laziale Keita.