Un poker di calciatori per far saltare il banco di mercato. Quattro centrocampisti differenti per età e collocazione tattica ma accomunati da quotazioni di mercato altissime. Juventus, Inter e forse il Milan le squadre che proveranno a incastrare tutti i pezzi del mosaico, dal bilancio alle necessità di rosa, e si daranno battaglia per assicurarsi quelli che possono essere definiti i nomi caldi per la sessione di giugno. Sarà un mercato combattuto a colpi di milioni con i club della Premier (in particolare le ‘due torri' di Manchester) in agguato.

  • Il primo nome sulla lista è Milinkovic-Savic della Lazio. Nell'estate scorsa il presidente Lotito fissò l'asticella a quota 120 milioni e, dopo il Mondiale in Russia, nessuna squadra affondò il colpo. Ci provò il Milan ma non aveva abbastanza cash a disposizione per tentare i capitolini. Quanto vale adesso il serbo? Ottanta/novanta milioni sono forse la valutazione reale. Milan un gradino sopra gli altri ma attenzione alla Juventus e al Manchester United.
  • Non è un mistero che la Juventus abbia in mente di (ri)portare a Torino Paul Pogba. Ci fosse stato ancora Mourinho sulla panchina del Manchester United allora i bianconeri avrebbero qualche opportunità in più, complice anche la simpatia che il francese non ha mai nascosto per la ‘vecchia signora'. Quante possibilità ha di tornare? Al momento non molte mentre è altissima la possibilità che resti a Old Trafford. Quanto costa? Novanta/cento milioni, perché adesso s'è rivalutato.
  • La Juventus un tentativo lo farà per Isco è un vecchio pallino di Massimiliano Allegri. Da Madrid hanno già fatto fuoco di sbarramento ma appare difficile trattenere un calciatore che vuole andar via ed è ai ferri corti con l'attuale allenatore, Solari. L'ex Malaga non ha chiuso la porta ma rispetto al club italiano è il Manchester City di Guardiola ad apparire in vantaggio considerata anche l'offerta da 90 milioni.
  • L'Inter tornerà all'assalto per Luka Modric oppure lascerà perdere? Il croato ha un contratto con il Real Madrid fino al 2020 e quindi la prossima estate rappresenta la finestra utile – in caso di mancato rinnovo – per vendere a un buon prezzo un campione di 33 anni che ha Madrid ha vinto tutto. Qual è il prezzo giusto? Dice Tranfermarkt: 25 milioni.