Novità importanti per la prima giornata di ritorno del campionato di Serie A, attualmente fermo ai box per la pausa invernale. Cambio d'orario per Genoa-Milan e Juventus-Chievo. La sfida tra i rossoblu e i rossoneri è stata anticipata alle ore 15 di lunedì 21 gennaio, mentre quella che vedrà impegnata la capolista bianconera contro il fanalino di coda, si disputerà alle 20.30. L'ufficialità è arrivata attraverso una nota della Lega di Serie A sul proprio sito.

Genoa-Milan e Juventus-Chievo, ufficiale la variazione dell'orario d'inizio

Genoa-Milan, gara valida per la prima giornata di ritorno del campionato di serie A e inizialmente programmata per lunedì 21 gennaio alle ore 21, è stata anticipata dunque alle ore 15 su disposizione dell'Osservatorio sulle Manifestazioni Sportive del Ministero dell'Interno.Una scelta che comporta anche la variazione dell'orario di Juventus-Chievo, inizialmente prevista per la stessa giornata alle ore 19: quello che è un vero e proprio testa contro coda è stato invece posticipato alle ore 20.30.

Perché Genoa-Milan è stata anticipata alle 15

La decisione della Lega Serie A per Genoa-Milan è figlia della disposizione dell'Osservatorio sulle Manifestazioni Sportive del Ministero dell'Interno. Nei giorni scorsi Matteo Salvini, vicepresidente del Consiglio e ministro dell'interno ha dichiarato: "Tra la tifoseria genoana e quella milanista i rapporti non sono sereni e dunque preferirei che quella partita si giocasse alla luce del sole". Il tutto con la volontà di facilitare dunque il compito delle forze dell'ordine, in caso di scontri tra gli ultrà delle due squadre, che non vivono certo buoni rapporti dopo gli incidenti del 1995 con la morte del tifoso rossoblu Vincenzo Spagnolo. La decisione di anticipare la partita però sta facendo discutere, perché il nuovo orario delle 15 di lunedì rischia d'impedire a molti sostenitori di prendervi parte, dovendo lavorare.