Da un paio di settimane si parla tanto della finale di Copa Libertadores 2018 che giocheranno il River Plate e il Boca Juniors. In palio c’è la Champions del SudAmerica, e naturalmente anche l’orgoglio e il predominio assoluto della metà biancorossa o gialloblu di Buenos Aires. L’Argentina si fermerà, anzi si bloccherà per vedere le gare di andata e ritorno. Chi vincerà il trofeo inoltre giocherà a dicembre il Mondiale per Club, al momento comunque un obiettivo secondario. Perché al di là della rivalità già vincere la Libertadores è un traguardo eccezionale, come lo è la Champions League. Pochi calciatori sono stati capaci di vincere la Champions e la Coppa Libertadores. Ma quali giocatori sono stati capaci di diventare ‘eroi dei due mondi’?

Cafu e i brasiliani del Milan

Sono 9 i giocatori che hanno conquistato il trofeo più importante per club a livello continentale sia in Europa che in SudAmerica, gli eletti sono davvero pochi, cinque di essi sono riusciti a conquistare la storica doppietta giocando con un club italiano. Nell’elenco naturalmente c’è Cafu, uno dei calciatori con le bacheche più luccicanti di sempre. L’ex giallorosso vinse la Libertadores con il San Paolo nel 1992 e nel 1993 e la Champions con il Milan nel 2007. Nell’elenco degli eletti ci sono anche altri due brasiliani ex Milan: Dida e Roque Junior, il primo fu eroico nella finale di Manchester del 2003 (Juve-Milan) e vinse anche con il Cruzeiro, mentre il secondo la Libertadores l’ha vinta con il Palmeiras.

Tra gli eletti c’è Walter Samuel

Il ‘doblete’ storico lo ha conquistato anche un grande ex nerazzurro: ‘the Wall’ Walter Samuel che vinse la Libertadores nel 2000 e dieci anni dopo conquistò la Champions nel 2010 con l’Inter di Mourinho, nell’elenco c’è anche Juan Pablo Sorin, che da titolare trionfò con il River Plate, mentre seppur da riserva ha conquistato la Champions con la Juventus. Curiosamente entrambi i successi nel 1996.

Tanti numeri 10 tra gli eroi dei due mondi

Tra i super campioni c’è anche Carlitos Tevez che ha vinto la Libertadores con il Boca nel 2003 e la Champions nel 2008 con il Manchester United, quando giocava con Rooney e Cristiano Ronaldo. Con la Juve ha perso la finale di Champions del 2015, che invece vinse Neymar, realizzò anche il gol del definitivo 3-1. Il brasiliano nell’arco di poche stagioni piazzò la doppietta. Prima di trionfare con il Barcellona lo fece con il Santos. Con il Barcellona Ronaldinho vinse la finale di Champions del 2006, poi nel 2013 vinse in SudAmerica con l’Atletico Mineiro. A livello cronologico l’ultimo capace di vincere nei due continenti è stato Danilo, eroe dei due mondi grazie alle Champions vinte con il Real nel 2016 e 2017 e alla Libertadores conquistata nel 2011 con il Santos.

Tevez ha vinto la Champions lo United e la Libertadores con il Boca.
in foto: Tevez ha vinto la Champions lo United e la Libertadores con il Boca.