Sognava di conquistare la popolarità per le sue prestazioni calcistiche, e invece Isaac Success 21enne calciatore del Watford nel giro della nazionale nigeriana è balzato agli onori della cronaca per una brutta storia di sesso e alcol. Non una novità oltremanica. Il giovane attaccante infatti è stato arrestato, dopo essersi reso protagonista di una serata folle in un albergo di lusso a Londra. Qui, il calciatore si era appartato con prostitute per una notte a luci rosse, ma crollato per gli effetti dell'alcol non ha consumato alcun rapporto. A quel punto si è scatenato l'inferno con Success che ha preteso che le ragazze gli restituissero i soldi, costringendo i responsabili dell'albergo a chiamare la polizia.

Success e la notte a luci rosse

Tutto è accaduto, come riporta la stampa inglese lo scorso 11 settembre al Sopwell House di Londra. Il calciatore dopo una serata in uno strip club con alcuni compagni ha dato appuntamento a 4 prostitute in una suite dell'albergo promettendo una notte di fuoco. Success, che in stagione ha collezionato solo una presenza in coppa con il Watford, dopo essere stato raggiunto dalla ragazze si è vantato del suo ricco stipendio da calciatore da 30mila sterline (33mila euro) alla settimana, e delle sue performance in camera da letto. Accompagnando il discorso con superalcolici: in pratica si sarebbe scolato due bottiglie di Baileys, bevendo direttamente alla bottiglia.

Il calciatore del Watford Success e Alexis Domerge (foto Instagram)
in foto: Il calciatore del Watford Success e Alexis Domerge (foto Instagram)

Il racconto delle escort

Alexis Domerge, una delle prostitute presenti, ai microfoni del Sun ha raccontato: "Stavamo facendo tutto il possibile per eccitarlo, ma cosa ti aspetti quando bevi due bottiglie di liquore direttamente dalla bottiglia? Prima di iniziare tutto gli avevamo chiesto di pagarci e lui aveva fatto un bonifico di 2mila sterline sul conto di una di noi da dividere in quattro". Sulla stessa lunghezza d'onda anche la sua collega Michaela Carter: "Aveva un bel corpo e tutte lo abbiamo massaggiato per un'ora e mezza intera. Continuava a vantarsi di quanto guadagnava e di quanto ci saremmo divertite con lui. Ma diciamo che il suo cognome non ha mantenuto le aspettative: ci siamo spogliate e siamo state sul letto con lui per il tempo di una partita di calcio. È stato allora che abbiamo capito che l'alcol aveva preso il sopravvento".

Success perde la testa, inferno in hotel

Quando le ragazze hanno deciso dunque di andar via, il calciatore sentitosi defraudato ha letterlamente perso la testa, chiedendo la restituzione dei soldi: "Quando gli abbiamo detto che dovevamo andare è scoppiato il finimondo. Le urla erano così forti da svegliare tutti gli ospiti dell'hotel. Stavamo facendo un baccano assordante e il receptionist ha chiamato la polizia. – si legge su The Sun – Non so come mi sono procurata un taglio sul viso e un livido sul braccio durante quel caos. Aveva chiamato pure la banca urlando di bloccare il bonifico. Diverse auto della polizia sono arrivate velocemente e cinque agenti lo hanno ammanettato e lo hanno portato via. Ha ammesso di averci pagato e ha detto che lo avevamo ingannato, senza menzionare il vero motivo per cui non avevamo fatto sesso. Non potevamo credere che ci stesse accusando di avergli rubato i soldi" .

L'arresto del calciatore, e la difesa

A quel punto dunque Success è stato arrestato dalla polizia di Hertfordshire, come confermato da un portavoce della polizia: "La polizia sta indagando su una denuncia di aggressione che è avvenuta alle 6.30 presso il Sopwell House, a St. Albans, lo scorso lunedì 11 settembre. Un uomo di 21 anni è stato arrestato e poi rilasciato, ma le indagini sono in corso". Questa la difesa dei legali del ragazzo: "Rifiutiamo totalmente tutte le accuse nei confronti di Isaac e combatteremo perché ogni macchia sulla sua immagine venga cancellata".