E' la patria delle tradizioni calcistiche, eppure la Premier deve concedere qualcosa ai nuovi ritmi imposti dal calcio moderno. Il campionato inglese cambia e nella prossima stagione si adeguerà agli altri top 4 campionati europei, inserendo per la prima volta nella propria storia la sosta invernale. Sosta che non andrà ad intaccare il periodo delle festività natalizie in cui si giocherà tanto come al solito, ma si concretizzerà a febbraio con modalità particolari.

Premier League, svolta storica per la sosta invernale. Ecco quando

Adesso è ufficiale anche la Premier League cambia a partire dalla stagione 2019/2020, per quella che può essere considerata una svolta storica. La Football Association, massima istituzione calcistica inglese, ha dato il via libera per la prima volta nella sua storia alla sosta invernale. In linea con quanto accade negli altri top 4 campionati, Italia compresa, saranno concesse due settimane di riposo a febbraio con tutte le squadre che non riposeranno tutte insieme, ma si fermeranno a turno. Sarà possibile infatti giocare un turno di campionato nell'arco di due week-end con 5 partite alla volta.

Salvo il Boxing Day, la Premier non si ferma a Natale

Un'innovazione che non tocca quella che è considerata la tradizione più particolare della Premier. Le squadre del massimo campionato di calcio inglese potranno comunque scendere in campo nel periodo delle festività natalizie con il proverbiale Boxing Day (il 26 dicembre) e anche a Capodanno. Un modo per non interrompere la linea di continuità con il passato e permettere ai tifosi di godersi lo spettacolo del pallone anche nei giorni di riposo

Perché la Premier League e la FA Cup si fermeranno a febbraio

Grazie alla sosta i calciatori potranno dunque ricaricare le energie in un periodo molto particolare della stagione, prima del rush finale. Non bisogna dimenticare che nel periodo in questione ci sono anche le partite della FA Cup, soprattutto in caso di replays. A tal proposito novità importanti anche nella Coppa Nazionale: il quinto turno, proprio per consentire la sosta, si giocherà in mezzo alla settimana e in caso di parità niente replay ma supplementari ed eventuali rigori.

o.