Se il Liverpool ha esordito con il botto rifilando 4 reti al malcapitato Norwich, il Manchester City non è stato da meno e al debutto nella nuova Premier League 2019/2020 ha fatto anche di meglio: cinque reti, gioco e spettacolo. Una partenza travolgente del Manchester City campione in carica, con la squadra di Pep Guardiola che vince 5-0 in trasferta al West Ham.

Gabriel Jesus e Sterling show

E' Gabriel Jesus a sbloccare il risultato solo dopo  25 minuti poi lo show arriva nella ripresa: il raddoppio di Sterling (51′), che va a segno anche al 75′; il Kun Aguero arrotonda il tabellino su rigore a quattro minuto dalla fine; in pieno recupero, al 91′, Sterling firma la tripletta personale. Il City risponde così al successo di ieri del Liverpool contro il Norwich e lo aggancia in vetta alla classifica dopo i primi 90 minuti di confronto a distanza.

Primo intervento del VAR in Premier

La differenza l'ha fatta uno scatenato Sterling autore di una tripletta decisiva nei secondi 45 minuti di gioco. Il giocatore del City avrebbe potuto regalare l'assist per la doppietta di Gabriel Jesus se al 53′ minuto, sul risultato di 2-0 per il Manchester la rete del compagno di squadra non fosse stata annullata dalla tecnologia. Infatti,  il West Ham-City c'è stato spazio anche per il primo storico gol annullato dal Var in Premier League, decisione che vanifica la rete di Gabriel Jesus complice il fuorigioco millimetrico dello stesso Sterling.

Il tabellino

West Ham – Manchester City: 0-5 (25′ Gabriel Jesus, 51′, 75′ e 92′ Sterling, 86′ rig. Aguero)

WEST HAM (4-2-3-1): Fabianski; Fredericks, Balbuena, Diop, Cresswell; Rice, Wilshere (57′ Snodgrass); Antonio (46′ Fornals), Lanzini, Felipe Anderson (66′ Hernandez); Haller. All. Pellegrini

MANCHESTER CITY (4-3-3): Ederson; Walker, Laporte, Stones Zinchenko; De Bruyne (80′ Gundogan), Rodri, David Silva (80′ Foden); Mahrez, Gabriel Jesus (69′ Aguero), Sterling. All. Guardiola

Ammoniti: Balbuena (W), Felipe Anderson (W), Walker (M), Sterling (M)