Sono ore davvero terribili da quando è stata resa nota la scomparsa dai radar dell'aereo che portava Emiliano Sala dalla Francia all'Inghilterra: il calciatore argentino era stato appena acquistato dal Cardiff City e stava volando oltre la Manica per iniziare questa nuova avventura ma, fino a questo momento, non si hanno notizie su ciò che è accaduto. Intanto molti tifosi del Nantes hanno risposto all'invito lanciato sui social network nel primo pomeriggio di oggi e si sono riuniti alla Place Royale per intonare cori per Sala, portare dei fiori e sperare nel miracolo.

"Emiliano, Emiliano, Emiliano Sala…Emiliano, Emiliano, Emiliano Sala…Emiliano, Emiliano, Emiliano Sala". Questo è il coro ripetuto più e più volte da parte dei supporter che hanno raccolto l'appello lanciato nel primo pomeriggio e condiviso anche dalla società francese, che poco fa ha pubblicato un video in cui si vedevano tanti tifosi riuniti per cantare e rendere omaggio al calciatore argentino. Come già riportato in precedenza, l'aereo non è ancora stato trovato, le ricerche sono state sospese con l'avvento della notte e riprenderanno mercoledì mattina. Questa la comunicazione della polizia del Guernsey: "Le operazioni di ricerca e salvataggio saranno sospese al tramonto. Il piano prevede di riprendere all'alba di domani. Non ci saranno ulteriori aggiornamenti stasera".

#PrayForSala, l'hashtag di speranza usato da club e giocatori

Tanti club e calciatori hanno scritto un messaggio o un pensiero sui social network per l'attaccante argentino di cui non si hanno più notizie. Non poteva mancare il pensiero di Claudio Ranieri, attuale tecnico del Fulham che ha allenato Sala nella stagione 2017/18 al Nantes:

Come tutti sono sconvolto per la notizia. Emiliano è una persona meravigliosa, un vero combattente. È un calciatore fantastico, che ha sempre dato il massimo nel periodo in cui abbiamo lavorato insieme. Il mondo del calcio è unito e spera che arrivino notizie positive. Nel frattempo, insieme al Fulham e al Nantes, prego per lui e la sua famiglia.