La Fiorentina dopo essersi presa una pausa di riflessione, aveva annunciato ciò dopo la sconfitta con il Frosinone con un comunicato, ha preso la sua decisione. Stefano Pioli resta sulla panchina del club viola fino al termine della stagione, la squadra però dovrebbe andare subito in ritiro. Era difficile pensare a un cambio dell’allenatore per questo finale di stagione, ma le voci su Montella erano state abbastanza forti, anche se lo stesso ex tecnico viola aveva dichiarato che non avrebbe preso una squadra in corsa.

Pioli resta, squadra verso il ritiro

Secondo quanto riferisce ‘ViolaNews’ oggi si sono incontrati i fratelli Della Valle, il presidente Cognini e il direttore sportivo Pantaleo Corvino. Dopo aver discusso della situazione della Fiorentina avrebbero deciso di confermare Pioli, che va in scadenza di contratto e a fine campionato lascerà il club viola. Adesso bisogna solo capire se la Fiorentina andrà in ritiro, cosa in realtà assai probabile. Già domani quando la squadra si ritroverà la società prenderà una decisione. La Fiorentina non vince da quasi due mesi, è scivolata al decimo posto, ha dato l’addio alla qualificazione diretta in Europa League, che può comunque arrivare tramite la Coppa Italia. Domenica prossima la viola affronterà il Bologna.

I candidati alla panchina della Fiorentina

Il futuro di Pioli comunque è deciso. Da tempo si sa che le strade del tecnico e della Fiorentina si divideranno. Da tempo si parla dei possibili sostituiti. C’è chi sostiene che sarà Eusebio Di Francesco l’allenatore nella prossima stagione, l’ex tecnico della Roma ha una gran voglia di riscattarsi. Ma ci sono anche tanti altri candidati. Si fanno i nomi di Montella, che per tre stagioni ha guidato i viola, di Roberto De Zerbi, stimatissimo tecnico del Sassuolo, di D’Aversa e di Fabio Liverani, che sta guidando il Lecce in Serie B.