Il mercato di gennaio ha cambiato i valori del campionato? In alcune zone della classifica ha dato una bella scossa. Nella finestra dei trasferimenti invernale si sono mossi all'interno della Serie A o sono arrivati/ritornati  in Serie A uomini che stanno facendo gioire i propri tifosi e hanno ridato brio al torneo in alcune zone della classifica: da Krzysztof Piatek ad Antonio Sanabria fino a Luis Muriel e Manolo Gabbiadini sono arrivate 15 reti complessive in un mese e finora questi  investimenti si sono dimostrati molto riusciti.

Piatek, il pistolero di Gattuso

A Milanello sono passati in pochi giorni da Gonzalo Higuain, volato a Londra da Sarri, a Krzysztof Piatek, arrivato dal Genoa, che si è presentato con una doppietta al Napoli in Coppa Italia e poi ne ha infilati altri quattro contro Roma, Cagliari e Atalanta. Il centravanti polacco, arrivato in rossonero in prestito con riscatto fissato a 35 milioni di euro più bonus legati ai prossimi cinque campionati, ha riacceso gli spiriti rossoneri e subito si sono sprecati paragoni con Van Basten o Shevchenko. Il Milan sembra aver trovato una quadra importante e la rincorsa all'Inter, per la terza piazza, è lanciata.

 

Sanabria, la nuova scommessa di Preziosi

Per un 9 che va via, ne arriva un altro. Antonio Sanbria è arrivato tra lo scetticismo e nel ricordo di "bum-bum" Piatek ma il paraguaiano in quattro gare ha realizzato tre reti, l'ultima ieri alla Lazio, ed è il nuovo idolo dei tifosi del Grifone. Arrivato dal Betis Siviglia, con la Roma che conserva il diritto a riscuotere metà del prezzo del cartellino, bisogna adesso capire se il club ligure lo acquisterà a giugno per la cifra pattuita di 20 milioni di euro.

Muriel fa sognare Firenze

Luis Muriel ha sempre creato intorno a se un certo immaginario ma in più di un'occasione non ha saputo cogliere i momenti ed è stato messo nel dimenticatoio. Pantaleo Corvino, conoscitore di calcio, per rivolger la penuria di rete dell'attacco di Pioli è andato a prenderlo a Siviglia e le quattro reti in sette gare con la maglia viola hanno dato vita ad un feeling immediato con tutto l'ambiente. Se il colombiano dovesse continuare così, l'Europa League non resterà solo un sogno. La dirigenza toscana ha intenzione di riscattarlo dal club andaluso e sono pronti quasi 30 milioni di euro per acquistare sia lui che Edimilson Fernandes, uomo importante in mezzo al campo e perno del futuro viola.

 

Gabbiadini riannoda il filo con la Samp

L'affare invernale in casa Sampdoria è stato il ritorno da Southampton di Manolo Gabbiadini. L'attaccante di Calcinate, a segno ieri contro l'Inter, sta vivendo la sua secondo vita con il club di Genova e nonostante la concorrenza nell'attacco di Giampaolo sia agguerritissima, si sta ritagliando il suo spazio soprattutto partendo dalla panchina. Si tratta di un investimento a titolo definitivo da oltre 10 milioni di euro che sinora ha dato ragione a Ferrero.