Una stagione ricca di passione e di emozioni, che presto culminerà con l’intensa estate Mondiale con la Russia protagonista della più grande manifestazione calcistica riservata alle squadre Nazionali. Dalla Liga alla Premier, passando per la Serie A, l’Europa c’ha messo di fronte a campionati che mai come quest’anno sono stati ricchi di giovani e dell’esplosione anche di diversi portieri che forse fino a luglio dello scorso anno neanche conoscevamo. E allora è proprio qui, sugli estremi difensori, che si concentra il nostro focus dedicato alle statistiche riguardanti i portieri dei 5 maggiori campionati europei.

Abbiamo infatti voluto analizzare i 5 che sono stati in grado di neutralizzare il maggior numero di tiri provenienti da fuori area nell’arco di un’intera stagione. A sorpresa, nonostante la buona tradizione di portieri inglesi che negli ultimi anni stanno spuntando come funghi, è la Serie A ad annoverane ben 3 che sono stati in grado di distinguersi per questa determinata caratteristica. Uno di loro, il primo in classifica, è ormai ad un passo dal vestire la maglia dei campioni d’Italia della Juventus sperando magari un giorno di raccogliere l’eredità di Gigi Buffon.

Il ragno Perin prossimo bianconero

Mancherebbe soltanto il sì del Genoa per dare il via libera alla trattativa che porterà Mattia Perin a vestire la maglia della Juventus il prossimo anno. Sarà con tutta probabilità infatti l’ormai ex numero uno del Genoa il vice Szczesny scelto da Marotta e Paratici visto l’addio (quasi certo) di Buffon ai bianconeri. Un attestato di stima importante per lui che è stato anche vittima di diversi gravi infortuni in queste ultime due stagioni ma che con il sacrificio, la forza e il coraggio, dal prossimo campionato potranno essere ripagati con questo trasferimento importante per la sua carriera.

Oggi Perin è anche il primo portiere ad aver neutralizzato più tiri dalla distanza nel corso dell’intero campionato italiano. Con il suo Genoa ne ha infatti parati ben 68 che gli sono valsi la testa di questa speciale classifica dei maggiori campionati europei. Un’agilità e una prontezza di riflessi che da sempre ha caratterizzato il giovane Mattia che adesso sogna di coronare il sogno di poter vincere qualcosa di concreto nella sua carriera con la maglia della Juventus e magari ambire anche ad un posto da titolare nella prossima Nazionale di Mancini. Donnarumma permettendo.

L’attuale top 5 (WhoScored)
in foto: L’attuale top 5 (WhoScored)

Gurtner e la sua abilità tra i pali

Non sarà proprio conosciutissimo in Europa ma il secondo posto in questa classifica sicuramente farà accendere i fari su Regis Gurtner anche per il prossimo anno. Già, perchè il portiere titolare dell’Amiens, club della Ligue 1 francese protagonista di un buon campionato e di una salvezza raggiunta in maniera molto tranquilla, nel corso di un intero campionato, ha parato ben 60 tiri da fuori area consacrandosi come uno dei migliori in Europa alle spalle proprio di Perin.

La carriera e il rendimento di Gurtner (Transfermarkt)
in foto: La carriera e il rendimento di Gurtner (Transfermarkt)

Un rendimento importante per un portiere non proprio giovanissimo come Regis che a 31 anni compiuti può dirsi comunque fiero di aver concluso questa intensa stagione anche con la consapevolezza di aver concluso ben 11 gare senza subire gol raccogliendo la palla 39 volte nel giro di un’annata. Non male per un estremo difensore che avrebbe tutti i numeri per ambire a qualcosa di più importante a livello di club. E’ infatti corteggiatissimo dal Nizza ma non ha assolutamente chiuso la porta ad un altro anno con il suo Amiens.

Si giocherà il posto da titolare in Russia Butland

Sono state diramate da poche ore le convocazioni da parte del ct dell’Inghilterra Southgate per la spedizione ai prossimi Mondiali in Russia. La notizia è che il toto portieri è stato risolto anche se ancora non si capisce benissimo chi giocherà titolare con Kane e compagni. E allora tra gli estremi difensori inglesi che partiranno per la Russia, c’è anche il portiere dello Stoke City Jack Butland. Per lui, a 25 anni, un traguardo già molto importante raggiunto dopo una stagione in cui è stato protagonista reale del suo Stoke. Con 59 tiri neutralizzati da fuori area, si è anche consacrato come terzo portiere più bravo d’Europa in questa speciale caratteristica.

L’evoluzione di mercato di Butland nell’ultimo anno (Transfermarkt)
in foto: L’evoluzione di mercato di Butland nell’ultimo anno (Transfermarkt)

La sua abilità ha convinto Southgate a portarlo in Russia anche se non c’erano molti dubbi sulla sua presenza. Nelle ultime settimane si sta parlando tanto di lui. Infartti, fresco di promozione in Premier League, il Wolverhampton pare stia preparando una maxi offerta proprio per Jack Butland, su cui c'è anche il pressing del Liverpool. Il Wolves avrebbe pronti ben 35 milioni di sterline per portarlo via dallo Stoke City. Valore di mercato? Circa 18 milioni di euro.

Unica nota positiva in una stagione storta per Nicolas

Prima gli anni con la maglia del Lanciano, poi l’esperienza positivissima di Trapani e successivamente l’occasione della Serie A arrivata con la maglia del Verona. Quella di quest’anno però, non sarà però sicuramente una stagione da ricordare per Nicolas, estremo difensore della squadra di Pecchia che nonostante un buon rendimento personale, con le sue parate, non è riuscito a salvare la perforabile difesa dell’Hellas. Ben 69 gol subiti e soltanto 7 gare senza subire gol, hanno contribuito alla retrocessione della squadra in Serie B.

Il profilo completo di Nìcolas del Verona (Transfermarkt)
in foto: Il profilo completo di Nìcolas del Verona (Transfermarkt)

Una delusione enorme per una piazza caldissima che comunque ha sempre contato molto sull’estremo difensore brasiliano capace comunque di piazzarsi al quarto posto in questa speciale classifica, riuscendo a parare 55 conclusioni dalla distanza in campionato. Oggi, dopo questa brutta annata, nonostante buone prestazioni, è stato puntato il dito anche su di lui come giocatore in procinto di dire addio alla maglia dell’Hellas dopo questa annata. Il contratto fino al 2020 lo lascia tranquillo, ma in caso di offerta interessante la società si siederà al tavolo delle trattative.

Per Sorrentino quasi 40 anni e non sentirli

Ma torniamo ancora al calcio di casa nostra, alla nostra Serie A che quest’anno, orfana del Mondiali, ci ha comunque regalato un finale di stagione davvero entusiasmante che ormai da 7 anni non eravamo più abituati a vedere. E infatti in questa classifica, oltre a Perin, ad occupare la quinta casella c’è anche una sorta di ‘eterno giovane’ della Serie A come Stefano Sorrentino. Il portiere campano, di Cava dè Tirreni, si è distinto quest’anno con la sua abilità tra i pali, confermando la sua incredibile dote soprattutto per quanto riguarda la prontezza di riflessi.

La salvezza del suo Chievo passerà sicuramente anche dalle sue parate e da questa intensa ultima giornata di campionato dopo il successo pesantissimo sul campo del Bologna. Nel frattempo però, Sorrentino con le sue 54 parate si è riuscito a prendere un posto tra i portieri d’Europa capaci di riuscire a neutralizzare il maggior numero di tiri da fuori area in un’intera stagione. Una bella soddisfazione per lui, dopo gli anni di Palermo culminati anche con una cocente retrocessione e il ritorno con i clivensi in cui si è distinto maggiormente soprattutto per la sua enorme esperienze e determinazione.